Muoversi per una buona causa

Ilaria Bellantoni 04 maggio 2012

Forse questa è l'occasione per vincere la pigrizia. Correre, pedalare, per aiutare gli altri e, certo, rimanere in forma. Evviva la ginnastica per beneficenza

Courtesy of Avon Running 
Courtesy of Avon Running

Confesso che la prima e unica volta in cui mi sono messa a correre regolarmente e per più di una settimana è stata dopo la gravidanza. E la sola motivazione che avevo era di un certo peso: perdere cioè 20 chili. Ora che non assomiglio più a un lottatore di sumo ho smesso di muovermi, al massimo scio. Solo per il bene mio e delle mie cosce, sia chiaro. Perché sono un essere umano orribile, si sa. Ma non sono mai stata né un campione universitario di frisbee né un appassionato giocatore di ping pong. Ivo Gormley, 29 anni, grafico inglese, è stato entrambe le cose e s'è inventato Good Gym, slogan: «Sii buono, stai in forma». Ora ha ottenuto perfino uno sponsor, l'Olympic Park Legacy Company (gestore del nuovo parco olimpico di Londra), perché è riuscito a mettere insieme lavoratori stressati e "allenatori" ultra sessantenni: «Chi si iscrive si impegna a correre da casa sua a quella di un pensionato, gli porta un quotidiano o un regalo da 1 sterlina e, già che c'è, si fa una bella chiacchierata». Lui brucia l'energia (e il grasso) in eccesso, l'anziano "coach" è contento e diventa l'incentivo per continuare a trottare. Insomma, a Londra fitness + assistenza sociale = successo. E in Italia?

Ecco le buone cause di maggio:

A Milano, Torino, Catania e Lanciano sabato 6, si fa una passeggiata in centro con la Walk of Life per la ricerca sulle malattie genetiche. Non si fa una gran fatica, ma del bene sì. I 10 euro dell'iscrizione vanno a Telethon e si può anche portare passeggino e marito.

L'Avon Running Tour, la storica corsa delle donne, arriva il 6 a Genova, il 20 a Milano. Quest'anno anche mariti, fidanzati, fratelli e nonni possono scommettere sula propria partner una somma per ogni km che riuscirà a macinare: le "puntate", come le iscrizioni alla gara, saranno devolute alle Onlus che lottano contro tumore al seno e violenza domestica.

Sempre a Milano, il 10, alle 19.30, i Podisti da Marte corrono per Il Gabbiano, associazione che si occupa di disabili.

Il 13 in 200 città , da Udine a Siracusa parte Bimbimbici: si pedala per educare i bambini alla bici. Lo stesso giorno al centro BeYOGA di Milano (info@yogamood.it) la lezione è a offerta e va a una famiglia in difficoltà.

Il 26, a Milano, Energizer Night Run, corsa in notturna: il ricavato all'Unicef, che combatte la mortalità infantile.

Secondo l'Isfort, istituto per la ricerca sui trasporti, nel 2011 gli italiani si sono spostati meno sia a piedi che in bici (-22%). E se invece quest'anno il rialzo del prezzo della benzina ci rimettesse in moto?

Vedi anche...

Sondaggio

Addio surgelati pronti

VOTA!

Oroscopo

Che cosa ti succederà oggi?

DA STYLE.IT

  • Casa

    MemoRandom: il thriller dalla Svezia di Anders De La Motte

    Dall'autore svedese di bestseller, ecco un nuovo un thriller dall'intreccio affascinante e complesso

  • Sex

    Riconquistare un ex fidanzato: esiste una guida sicura?

    Sei stata appena lasciata dal tuo ragazzo (peggio, lo hai lasciato tu molto male? Vuoi Riconquistarlo? Hai bisogno di un approccio "professionale" per aiutarti nella riconquista?

  • Sex

    SMS sensuali: come sedurre un uomo con il sexting

    Una serie di messaggi sexy vi assicurerà l'attenzione incondizionata del vostro partner o della vostra amante per tutta la giornata precedente l'incontro

  • Sex

    L'uomo può fingere l'orgasmo?

    È possibile per un uomo fingere l'orgasmo a letto? Come accorgersene e come dirglielo

TAG CLOUD