Cover story: Charlize Theron

Simona Siri 27 giugno 2012

Adesso ha una vita hollywoodiana, ma non è stato tutto rose e fiori: un padre con problemi di alcol, una madre che a un certo punto si ribella... Sarà per questo che sceglie sempre ruoli da tosta antipatica (guardare Biancaneve e aspettare che a ottobre nei cinema arrivi Prometheus per capire)? «Mi piacciono le persone che affrontano le sfide e riescono a superarle». Sta parlando di se stessa? Certo, ma in fondo anche di tutte noi

Ci sono donne che quando entrano in una stanza e la illuminano, riempiendola della loro presenza. Charlize Theron è una di queste. E non è solo un fatto di altezza (comunque ragguardevole: siamo pur sempre in presenza di una ex modella) o di eleganza (anche qui niente da dire: il tubino di pizzo nero sotto il ginocchio di Alexander McQueen le cade alla perfezione). No, qui c'è di più, che di
donne belle e noiose in fondo è pieno il mondo.

Con Charlize siamo invece in presenza di qualcosa di diverso: questione di personalità, di carisma, di avere qualcosa dentro ‒ un fuoco, un'inquietudine, o semplicemente determinazione, chiamatela come volete ‒ che la rende davvero speciale. Esattamente come speciale e poco ordinaria è da sempre la sua vita.

Nata in Sudafrica e cresciuta da una madre forte e single a cui lei fa spesso riferimento quando parla di donne forti e imperfette, Charlize sembra avere una predilezione per le scelte difficili e per le strade complicate. Inizia come ballerina,
ma deve abbandonare a causa di un infortunio al ginocchio. Prosegue come
modella (ricordate lo spot Martini dove mentre camminava le si sfilava il vestito, lasciandole il sedere scoperto?), ma a fine degli anni 90 decide di darsi al cinema.

Cambia accento, studia recitazione, cerca di far dimenticare la sua straordinaria bellezza, perfetta per una modella, ma quasi controproducente per un'attrice.

Ci riesce, spettacolarmente, nel 2003 con Monster: imbruttita al punto da risultare irriconoscibile, vince l'Oscar interpretando una serial killer (storia vera). Da allora, la sua carriera è stata tutta un susseguirsi di scelte azzeccate, ma tutt'altro che prevedibili.

Prendete le ultime tre: la scrittrice single Mavis Gary di Young Adult, la matrigna cattiva di Biancaneve e il Cacciatore (nei cinema il 4 luglio), la glaciale Meredith
Vickers di Prometheus (in uscita a ottobre).

Tre donne diverse, ma egualmente respingenti, personaggi scomodi che testimoniano non solo che a Charlize le scorciatoie della commedia sempliciotta e romantica non piacciono, ma anche che la sua determinazione nel diventare l'attrice più di talento della sua generazione non conosce ostacoli.

Lo stesso dicasi per la vita privata: single dal 2010, a marzo ha annunciato, un po' a sorpresa, di aver adottato un bambino, Jackson. «Sono piena di
energie e di entusiasmo: non avrei mai pensato di poter andare avanti dormendo solo quattro ore per notte», ha dichiarato subito dopo l'adozione.

Certo, adesso che ce l'ho davanti, notare sul suo viso i segni della mancanza di sonno è impossibile: Charlize è una visione. Eppure, nonostante la perfezione, sembra una che è rimasta ancora molto umana. Lo si capisce dalla passione con cui parla di lavoro, dal tono delle frasi, persino dall'accento, ormai americano a tutti gli effetti, lei che non è madrelingua di nascita e che l'inglese l'ha imparato
con anni di studio. Voglia di arrivare, sacrificio e determinazione, ecco quello che traspare dalle sue parole e dalle sue scelte, professionali e no.

Per leggere l'intervista di Simona Siri vai a pag. 222 del numero di Myself di luglio.




Vedi anche...

Sondaggio

Addio surgelati pronti

VOTA!

Oroscopo

Che cosa ti succederà oggi?

DA STYLE.IT

  • Sex

    Frasi romantiche per Whatsapp, Messenger, SMS: le migliori per te

    Come scrivere le frasi più romantiche e seducenti da inviare al tuo amore tramite il cellulare. Da Whatsapp, all'sms, tutte le parole giuste per stupirlo

  • Sex

    Sorprese romantiche per Lui: ecco le migliori

    Sai quali sorprese romantiche possono stupire il tuo ragazzo? Ecco una breve guida alle idee migliori per fare una sorpresa al tuo fidanzato

  • Viaggi

    Ciociaria vini

    La strada del Vino Cesanese per degustare il prodotto della nuova vendemmia

  • Sex

    Matrimonio e monogamia: essere fedeli o tradire il partner?

    Per il 76% degli uomini e l'84% delle donne, la fedeltà coniugale causerebbe il fallimento della sacra unione

TAG CLOUD