Sostiene Michela

Alessandra Di Pietro 17 maggio 2013

È una filosofa approdata in parlamento. Dice: «dobbiamo ricominciare a fidarci degli altri, è il cemento della società». E poi, controcorrente: «Attenzione, non sarà l'autostima a risolvere i nostri problemi». Michela Marzano vive tra Parigi e Roma. La chiamiamo e lei:«Domani mi sposo». Bell'inizio di intervista, no?

Michela Marzano, 43 anni, insegna filosofia morale all'università Paris Descartes. Ora è deputata del Partito Demoratico. (Foto LaPresse) 
Michela Marzano, 43 anni, insegna filosofia morale
all'università Paris Descartes. Ora è deputata del Partito
Demoratico. (Foto LaPresse)

Una filosofa in parlamento. Che ha meno di 43 anni, insegna filosofia morale a Parigi, fa l'opiniosta in tv, l'editorialista, la saggista. Ed è neo deputata del Partito Democratico. In Italia ha pubblicato sei libri, e con Sii bella e stai zitta (Mondadori 2010)  - «Un anno di resistenza e denuncia contro la discriminazione sociale e politca delle donne» - è diventata un punto di riferimento del pensiero femminile. Le mando un'email per questa intervista. Risponde subito:«Mi sposo domani. Sentiamoci tra un paio di giorni». Felicitazioni! 24 ore dopo la foto del matrimonio, civile e francese, è su twitter. lei in giacca blu, lui in grigio. Il neo marito è Jacques, giurista, docente universitario anche lui. «Stiamo assieme da nove anni e la nostra casa resta qui, a Parigi. Se la legislatura continua, speriamo, ne metterò su un'altra a Roma, si sono nata». E con questo, chiuso il capitolo di vita privata.

Eppure in Volevo essere una farfalla (Mondadori) ha raccontato della sua anoressia, l'abisso dei ricoveri, un tentato suicidio, il rapporto con un padre «ossessionato da fallimento», e poi di «una vita normale fatta di limiti e imperfezioni». «Parlarne  aveva senso. Ogni mia analisi parte dall'essere umano e dalle sue fragilità. Ho sentito il bisogno di parlare delle mie».

Tra tutti chi è il suo filosofo guida? «Una donna, Hanna Arendt. Rifiuta la speculazione astratta a favore del pensiero incarnato. Bisogna sempre partire da un evento che appare nel mondo, lo trasforma e lo obbliga a trovare risposte».

la crisi in Italia, per esempio. Lei dice che mai come ora la filosofia è necessaria per cambiare la politica. Ci spieghi come si fa, però. «È che procediamo alla cieca. Prevalgono il fare dei tecnici, non c'è pensiero che ci ispiri. Dobbiamo rimettere al centro l'essere umano con le sue differenze: di genere, abilità, sapere. Per convivere, serve riconoscere che abbiamo bisogno gli uni degli altri. Dobbiamo ri-creare un legamo forte tra le persone basato sulla fiducia reciproca, che è il cemento della nostra società».

Tutta l'intervista di Alessandra Di Pietro, su Myself di maggio da p.60

LEGGI ANCHE:

Facciamo lobby?

I consigli di Sheryl

Networkmamas, il portale delle mamme disoccupate

Istat: nel 2014 la disoccupazione salirà del 12,3%

Vedi anche...

Sondaggio

Addio surgelati pronti

VOTA!

Oroscopo

Che cosa ti succederà oggi?

DA STYLE.IT

  • Sex

    Frasi romantiche per Whatsapp, Messenger, SMS: le migliori per te

    Come scrivere le frasi più romantiche e seducenti da inviare al tuo amore tramite il cellulare. Da Whatsapp, all'sms, tutte le parole giuste per stupirlo

  • Sex

    Sorprese romantiche per Lui: ecco le migliori

    Sai quali sorprese romantiche possono stupire il tuo ragazzo? Ecco una breve guida alle idee migliori per fare una sorpresa al tuo fidanzato

  • Viaggi

    Ciociaria vini

    La strada del Vino Cesanese per degustare il prodotto della nuova vendemmia

  • Sex

    Matrimonio e monogamia: essere fedeli o tradire il partner?

    Per il 76% degli uomini e l'84% delle donne, la fedeltà coniugale causerebbe il fallimento della sacra unione

TAG CLOUD