Facebook: a maggio l'ingresso in Borsa

di staff Style.it 

E Mark Zuckerberg? Dal 2 febbraio lo trovate in copertina su Wired

Le contrattazioni sono durate una giornata intera, ma infine la notizia tanto attesa è arrivata: Facebook sarà presto quotato a Wall Street. Ieri, mercoledì 1 febbraio, il fondatore della società, Mark Zuckerberg, ha presentato alla Securities and Exchange Commission (l'equivalente della nostra Consob) tutti i documenti necessari allo sbarco in Borsa.

Il social network, che ha appena raggiunto quota 800 milioni di utenti, punta a raccogliere 5 miliardi di dollari, ma la cifra è puramente indicativa: la società, infatti, ha tutte le potenzialità per essere valutata tra i 75 e i 100 miliardi di dollari.

Secondo le prime notizie, Facebook (nato solo 8 anni fa) potrebbe arrivare a Wall Street già nel prossimo mese di maggio, con il simbolo "fb".

Il giorno dopo la presentazione dell'Ipo di Facebook alla Sec, Wired dedica la c opertina del numero in edicola dal 2 febbraio proprio a Mark Zuckerberg, nella doppia veste di angelo - per aver trasformato tutto il mondo una enorme rete di «amici» - e di diavolo, pronto a vendere l'enorme mole di dati in suo possesso ai signori di Wall Street.

VAI AL SERVIZIO DI WIRED

 

Commenti dal canale

TAG CLOUD