Somalia, l'Onu dichiara finita la carestia

di Francesca Porta 

Il momento peggiore è passato, ma la situazione è ancora di emergenza

Francesca Porta

Francesca Porta

Leggi tutti


Foto LaPresse

Foto LaPresse

Sono passati oltre sei mesi da quando, nel mese di giugno, le Nazioni Unite hanno dichiarato lo stato di carestia in Somalia. Oggi, finalmente, un'altra dichiarazione dell'Onu fa sperare per il meglio: la carestia è finita.

«L'aumento massiccio dell'assistenza e un raccolto eccezionale hanno contribuito a migliorare la situazione umanitaria», si legge sul comunicato dell'Unità d'analisi e della Rete americana di allerta sulla fame. Nelle tre zone più colpite della Somalia (il medio Shabelle, l'Afgoye e alcuni campi di Mogadiscio), le condizioni sono alquanto migliorate.

Questo non significa, naturalmente, che l'emergenza possa considerarsi passata. La lunga siccità ha lasciato strascichi problematici, aggravati dalla perenne condizione di povertà della popolazione somala e dall'endemica guerra civile.

LEGGI ANCHE:

Somalia: la carestia uccide sei bambini al giorno

Somalia: è ancora emergenza

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

TAG CLOUD