Iran, il governo pensa di abolire la lapidazione

di Francesca Porta 

Il nuovo codice penale non contempla più la lapidazione per i condannati a morte

Francesca Porta

Francesca Porta

Leggi tutti


Foto LaPresse

Foto LaPresse

Ci sono voluti tanti anni, ma ora il momento tanto atteso sembrerebbe essere arrivato: l'Iran abolirà la lapidazione.

La notizia non è ancora ufficiale, ma il sito iraniano Khabaronline (ripreso dall' Ansa) sostiene che il nuovo codice penale, in cui non è prevista la pratica della lapidazione, ha già passato il vaglio del Consiglio dei Guardiani. Mancherebbe dunque solo la firma del presidente Ahmadinejad, che dovrebbe essere apposta in questi giorni, e poi la pena inflitta alle donne iraniane condannate per adulterio sarà solo un lontano ricordo.

Questo non significa, naturalmente, che l'adulterio non sarà punito severamente. Secondo Drewery Dyke, esperto iraniano di Amnesty International citato da Corriere.it, è ancora troppo presto per gridare alla svolta. «Hanno cancellato la pena» - ha detto Dyke - «ma non sappiamo che tipo di punizione è prevista al suo posto nella nuova legge». Alcuni esperti, infatti, sostengono che la lapidazione sarà sostituita dall'impiccagione. Che è sì una pena meno crudele, ma è pur sempre una condanna a morte.

Il nuovo codice civile, dunque, non salverà Sakineh Ashtiani, condannata nel 2006 per adulterio, dalla morte. Le permetterà solo di spegnersi in modo meno doloroso e crudele, il che non è certo una consolazione. Può essere, però, un primo passo verso l'ammorbidimento del regime. Tanto più che, tra le 200 norme del nuovo codice penale, sembrerebbe esserci anche l'abolizione della pena capitale per i detenuti minorenni.

Se quest'altra notizia venisse confermata, i passi avanti sarebbero due. Certo, sono passi davvero troppi piccoli. Soprattutto su una strada che è ancora così lunga.

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

TAG CLOUD