Nelson Mandela lascia l'ospedale

di Francesca Porta 

L'ex presidente sudafricano, 93 anni, ha accusato forti dolori all'addome

Francesca Porta

Francesca Porta

Leggi tutti


Foto LaPresse

Foto LaPresse

Aggiornamento di domenica 26 febbraio: Nelson Mandela è stato dimesso dall'ospedale di Johannesburg dove era stato ricoverato ieri a causa di forti dolori all'addome. L'ex presidente sudafricano è stato sottoposto a laparoscopia diagnostica e dall'esame non sembra essere risultato nulla di grave. Probabilmente, si è trattato di un'ernia.

 

L'ex presidente sudafricano Nelson Mandela è stato ricoverato in ospedale dopo aver accusato forti dolori all'addome. La notizia è stata diffusa in un comunicato della presidenza di Johannesburg: «Il presidente Jacob Zuma desidera annunciare che l'ex presidente Nelson Mandela è stato ricoverato in ospedale oggi, 25 febbraio 2012. Gli auguriamo una pronta guarigione e gli assicuriamo l'amore e l'augurio di tutti i sudafricani e di persone di ogni parte del mondo».

Mandela, leader della lotta all'apartheid e premio Nobel per la Pace, ha 93 anni. Era già stato ricoverato alla fine del gennaio 2011 per un'infenzione respiratoria acuta e nell'ultimo anno si sono rincorse diverse voci su un peggioramento delle sue condizioni.

Ma la situazione, per fortuna, sembra non essere grave: «Non posso formulare ulteriori osservazioni, ma posso garantirvi che l'ex presidente è di buon umore e sta bene», ha infatti dichiarato il portavoce della presidenza Mac Maharaj. Anche Keith Khosa, portavoce dell'Africa National Congress, si è espresso in modo rassicurante: «Niente panico. Non è stato un ricovero d'emergenza, era stato programmato».

 

Commenti dal canale

TAG CLOUD