Stipendi: quelli italiani sono tra i più bassi d'Europa

di Francesca Porta 

In Italia le retribuzioni medie sono la metà di quelle tedesche

Francesca Porta

Francesca Porta

Leggi tutti


Foto Corbis Images

Foto Corbis Images

Se lavorassimo in Germania, prenderemmo il doppio dello stipendio. Più o meno. A rivelarlo, nei giorni scorsi, sono i dati Eurostat pubblicati nel rapporto Labour market statistics, nel quale è stilata una classifica dei salari medi dell'Eurozona.

Confrontando le retribuzioni (lorde) del 2009 nelle aziende con almeno 10 dipendenti, l'Eurostat ha osservato che un lavoratore italiano ha guadagnato in media 23.406 euro: circa la metà di uno stipendio medio in Lussemburgo (48.914 euro), in Olanda (44.412) e in Germania (41.100). Sono queste tre, infatti, le Nazioni che guidano la classifica delle retribuzioni.

Dopo di loro, arrivano l'Irlanda (con 39.858 euro di salario medio), la Finlandia (39.197), la Francia (33.574) e l'Austria (33.384). Meglio di noi anche tre Paesi colpiti pesantemente dalla crisi: la Grecia (29.160 euro), la Spagna (26.316) e Cipro (24.775). Peggio di noi solo Malta, la Slovacchia, la Slovenia e il Portogallo.

Nessuna buona notizia nemmeno per quanto riguarda la crescita degli stipendi: se, infatti, in Spagna è stato registrato un rialzo del 29,4% in quattro anni (22% in Portogallo e 16% in Lussemburgo), in Italia invece i salari sono cresciuti solo del 3,3%.

LEGGI ANCHE:

>>Senza le donne, l'Italia non riparte

 

DA STYLE.IT

  • Sposa

    Quanto costa un matrimonio?

    “Perché non vi sposate?”, “Perché costa troppo!”. Questo è un dialogo che oggigiorno si sente spessissimo. In parte è vero, ma molte volte è leggenda. In ogni caso, facciamo chiarezza su quanto costa sposarsi oggi in Italia. Più o meno.

    • 0
    • 0
  • Sposa

    Licenza matrimoniale: cos'è e come funziona?

    Dopo il matrimonio, di solito gli sposi partono per il viaggio di nozze, sfruttando i giorni concessi sul lavoro definiti solitamente 'licenza matrimoniale'. Ma in cosa consiste esattamente e come ne si usufruisce?

    • 0
    • 4
  • Sposa

    Save the date: “L'Orto delle arti” a Cuneo

    Una giornata all'insegna della creatività e della fantasia, con uno spazio tutto dedicato agli sposi: questo è “L'Orto delle arti”, un appuntamento imperdibile per chi è in procinto di sposarsi. Save the date!

    • 0
    • 10
  • Mamma

    Tautaggi in gravidanza: sì o no?

    La risposta è semplicissima: no. Bisogna aspettare non solo che sia nato il bambino, ma anche che sia terminato il periodo di allattamento. E così, per chi vuole disegnarsi il corpo, non resta che aspettare

    • 0
    • 0

TAG CLOUD