Stipendi: quelli italiani sono tra i più bassi d'Europa

di Francesca Porta 

In Italia le retribuzioni medie sono la metà di quelle tedesche

Francesca Porta

Francesca Porta

Leggi tutti


Foto Corbis Images

Foto Corbis Images

Se lavorassimo in Germania, prenderemmo il doppio dello stipendio. Più o meno. A rivelarlo, nei giorni scorsi, sono i dati Eurostat pubblicati nel rapporto Labour market statistics, nel quale è stilata una classifica dei salari medi dell'Eurozona.

Confrontando le retribuzioni (lorde) del 2009 nelle aziende con almeno 10 dipendenti, l'Eurostat ha osservato che un lavoratore italiano ha guadagnato in media 23.406 euro: circa la metà di uno stipendio medio in Lussemburgo (48.914 euro), in Olanda (44.412) e in Germania (41.100). Sono queste tre, infatti, le Nazioni che guidano la classifica delle retribuzioni.

Dopo di loro, arrivano l'Irlanda (con 39.858 euro di salario medio), la Finlandia (39.197), la Francia (33.574) e l'Austria (33.384). Meglio di noi anche tre Paesi colpiti pesantemente dalla crisi: la Grecia (29.160 euro), la Spagna (26.316) e Cipro (24.775). Peggio di noi solo Malta, la Slovacchia, la Slovenia e il Portogallo.

Nessuna buona notizia nemmeno per quanto riguarda la crescita degli stipendi: se, infatti, in Spagna è stato registrato un rialzo del 29,4% in quattro anni (22% in Portogallo e 16% in Lussemburgo), in Italia invece i salari sono cresciuti solo del 3,3%.

LEGGI ANCHE:

>>Senza le donne, l'Italia non riparte

 

DA STYLE.IT

  • News

    L'estate è finita?

    Conto alla rovescia per l'inizio dell'autunno

    • 0
    • 0
  • News

    Arriva il caldo di fine agosto!

    Temperature in aumento fino a +36 gradi

    • 0
    • 0
  • News

    Aurora Ramazzotti esordisce in tv

    Aurora Ramazzotti esordisce in tv

    • 1
    • 8
  • Mamma

    Cosa regalare a un battesimo?

    Siete stati invitati a un battesimo e non sapete cosa regalare? Ecco qualche pratico consiglio!

    • 0
    • 4

TAG CLOUD