Indonesia: terremoto di
magnitudo 8.7
Allarme tsunami

di Francesca Porta 

Il sisma è stato registrato al largo di Sumatra. La zona è la stessa della tragedia del 2004

Francesca Porta

Francesca Porta

Leggi tutti

<<>0
1/

Aggiornamento delle ore 15.30: il centro allerta tsunami del Pacifico ha dichiarato cessato l'allarme tsunami. Onde anomale di bassa intensità si sono abbattute sulle spiagge di Banda Aceh e Simeulue, ma non sono stati registrati danni. Secondo le prime stime, il terremoto non ha causato nessuna vittima.

Aggiornamento delle ore 13: alle 12.43 (ora italiana) una nuova scossa, di magnitudo 8.2, è stata registrata in Indonesia. Resta alto l'allarme tsunami: secondo quanto riferito da alcuni testimoni alla Reuters, nell'isola di Simeulue il mare sarebbe arretrato di circa 10 metri.

 

Una violenta scossa di terremoto, di magnitudo 8.7, ha colpito alle 10.38 (ora italiana) le coste occidentali dell'Indonesia. Nei minuti successivi sono state registrate altre forti scosse di assestamento, la più forte arrivate a 6.5 gradi di magnitudo.

Le autorità hanno immediatamente lanciato l'allarme tsunami. Oltre all'Indonesia, in allerta anche India, Thailandia, Sri Lanka e molte altre aree. In totale, sono 26 i Paesi in cui è stato ordinato alle popolazioni che vivono sulla costa di rifugiarsi sulle alture e in luoghi sicuri.

Secondo il Us Geological Survey l'epicentro del sisma è stato a circa 300 chilometri a sud-ovest di Banda Aceh, capitale della provincia, sull'isola di Sumatra. La scossa è stata avvertita fino a Singapore, Thailandia e India.

Si tratta della stessa zona dove il 26 dicembre del 2004 un sisma di 9.3 gradi Richter causò lo tsunami che uccise 230 mila persone.

 

Commenti dal canale

TAG CLOUD