Pulitzer, largo all'online: premiati l'Huffington Post e Politico.com

di Francesca Porta 

Per la prima volta nella storia del celebre riconoscimento giornalistico, due premi importanti vengono assegnati a testate online

Francesca Porta

Francesca Porta

Leggi tutti


La foto di Massoud Hossaini vincitrice del Premio Pulitzer -
AP

La foto di Massoud Hossaini vincitrice del Premio Pulitzer - AP

È una vera e propria rivoluzione quella avvenuta ieri, negli Stati Uniti, alla cerimonia di consegna del Premio Pulitzer. Per la prima volta, infatti, a trionfare nella serata degli Oscar del giornalismo sono state le testate online, in particolare l'Huffington Post, fondato da Arianna Huffington nel 2005, e Politico.com.

Il premio per il giornalismo nazionale è stato infatti assegnato a David Wood, giornalista dell'Huffington Post, per i reportage sulle difficoltà incontrate dai veterani reduci dei conflitti in Afghanistan e in Iraq. A Politico.com, invece, è andato il premio per le vignette satiriche del disegnatore Matt Wuerker.

Diversi premi sono stati assegnati anche ai media tradizionali: il New York Times ha vinto il premio per il giornalismo internazionale con i reportage dall'Africa di Jeffrey Gettleman e un altro riconoscimento per le inchieste sulla crisi di David Kocieniewski, mentre per il giornalismo investigativo la giuria ha premiato quattro giornalisti di Associated Press e due del Siattles Times.

Per la categoria breaking news è stato premiato il quotidiano dell'Alabama Tuscaloosa News, mentre per la cronaca locale ha vinto Sara Ganim del Patriot-News Staff, che ha seguito da vicino lo scandalo degli abusi sessuali alla Penn State University.

Il premio per la fotografia è stato assegnato all'Agence France Presse per una fotografia scattata da Massoud Hossaini: il giovane reporter afgano ha immortalato una bambina urlante in mezzo ai corpi dell'attentato dello scorso dicembre a Kabul. È un'immagine (la vedete qui sopra) drammatica e toccante.

Tra gli altri premi, spicca l'assenza di un vincitore nella sezione dedicata al romanzo. La giuria non ha ritenuto di assegnare il riconoscimento, probabilmente perché nessun libro è stato considerato all'altezza.

 

Commenti dal canale

TAG CLOUD