Budapest, trovato il criminale nazista più ricercato al mondo

di Francesca Porta 

Laslo Csizsik-Csatary, 97 anni, era stato condannato a morte dopo la guerra per complicità nella morte di 15.700 ebrei

Francesca Porta

Francesca Porta

Leggi tutti


La notizia è stata data in esclusiva dal The Sun

La notizia è stata data in esclusiva dal The Sun

La latitanza di Laslo Csizsik-Csatary è finita. A oltre sessant'anni di distanza dall'epilogo della Seconda Guerra Mondiale, il criminale nazista è stato finalmente trovato e identificato da alcuni reporter del settimanale The Sun. Csatary, ora 97enne, viveva in un elegante quartiere di Budapest.

Passato alla storia come il nazista più ricercato al mondo, Csatary era stato condannato a morte in contumacia negli anni immediatamente successivi alla guerra con l'accusa di complicità nella morte di 15.700 ebrei.

Negli anni Quaranta, infatti, Laslo Csatary era un ufficiale della polizia nella località di Kassa, in Ungheria (oggi in Slovacchia). Diversi documenti dell'epoca (che il Centro Wiesenthal di Gerusalemme ha messo a disposizione dei giornalisti del The Sun) dimostrano che svolse un ruolo di primo piano nella reclusione di 12 mila ebrei in un ghetto, nella requisizione dei loro beni e nella supervisione della loro spedizione al campo di sterminio di Auschwitz nel 1944. Su 12 mila persone, solo 450 tornarono a casa.

Dopo il processo e la condanna a morte, Csatary fuggì in Canada e lì riuscì a costruirsi una nuova vita come commerciante d'arte. Nel 1997, però, fu scoperta la sua vera identità e il governo canadese revocò la cittadinanza. Ma questo non bastò per costringere Csatary ad arrendersi: l'uomo fece perdere le proprie tracce per altri 15 anni, fino a oggi.

«Adesso ci attendiamo che sia preso in custodia dalla giustizia», ha dichiarato Efraim Zuroff, direttore del Centro Wiesenthal. «È un dovere verso la nostra generazione, quella che è venuta dopo l'Olocausto».

 

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    • 8
    • 15
  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    • 3
    • 0
  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    • 3
    • 0
  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    • 6
    • 5

Commenti dal canale

TAG CLOUD