Yemen, rapito un carabiniere italiano

di Francesca Porta 

Domenica 29 luglio è stato sequestrato il responsabile della sicurezza dell'ambasciata italiana

Francesca Porta

Francesca Porta

Leggi tutti


Foto AP/LaPresse

Foto AP/LaPresse

Un carabiniere italiano è stato rapito domenica 29 luglio a Sanaa, in Yemen. Secondo quanto riportato dalle agenzie di stampa, si tratta del responsabile della sicurezza dell'ambasciata italiana. L'uomo sarebbe stato sequestrato da un gruppo armato in un negozio, mentre stava facendo degli acquisti personali (in borghese).

L'identità dei rapitori non è ancora nota e, per ora, non ci sono state rivendicazioni. I servizi di sicurezza yemeniti hanno aperto un'inchiesta, ipotizzando che i rapitori facciano parte di un gruppo di criminali locali, senza legami con cellule terroristiche di nessun genere.

La Farnesina, che ha subito confermato la notizia del sequestro, ha contattato il ministro degli Esteri yemenita chiedendo la collaborazione del governo locale. Il ministro Abubakr Al Qirbi ha detto che la caccia ai rapitori è già cominicata e ha promesso di fare il possibile per ritrovare il carabiniere italiano. «La priorità assoluta deve essere innanzitutto quella di tutelare l'incolumità del nostro connazionale», ha sottolineato il ministro Giulio Terzi.

 

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    • 8
    • 15
  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    • 3
    • 0
  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    • 3
    • 0
  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    • 6
    • 5

Commenti dal canale

TAG CLOUD