Famiglia inglese sterminata in Francia: sospettato lo zio

di Francesca Porta 

Proseguono le indagini sulla strage di Annecy. Secondo la polizia britannica, il capo-famiglia avrebbe avuto un litigio per questioni di soldi con il fratello

Francesca Porta

Francesca Porta

Leggi tutti


Foto LaPresse

Foto LaPresse

Potrebbe esserci una lite familiare dietro alla strage di Annecy, in cui hanno perso la vita quattro persone (tre componenti di una famiglia di origini irachene residente in Inghilterra e un ciclista di passaggio). Dopo le prime indagini, infatti, la polizia francese ha fatto sapere di essere intenzionata a interrogare il fratello di Saad Al Hilli, una delle vittime.

«Sembra che ci fosse una disputa tra i due fratelli per motivi di denaro», ha dichiarato il procuratore incaricato delle indagini Eric Maillaud. «È un'informazione che sembra credibile e che arriva dalla polizia britannica». In particolare, al centro della lite ci sarebbero delle proprietà in Francia, Svizzera, Spagna e Iraq.

La soluzione del mistero, però, è ancora lontana. Gli elementi da considerare, infatti, sono molteplici. La versione online del quotidiano britannico Daily Mail, ad esempio, ha rivelato che Saad Al Hilli era un volto noto per i servizi segreti inglesi. Citando un anonimo vicino di casa della famiglia sterminata, la testata racconta che la vittima era stata messa sotto sorveglianza nel 2003, durante l'intervento americano in Iraq. I servizi segreti britannici per ora non hanno commentato la notizia.

Intanto, migliorano le condizioni della bambina di 8 anni che era rimasta gravemente ferita nella strage. Dopo una delicata operazione, la ragazzina è stata dichiarata fuori pericolo e presto potrà riabbracciare la sorella di 4 anni, rimasta illesa.

Leggi anche:

>>Francia, sterminata una famiglia inglese. Salve due bambine

 

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    • 8
    • 15
  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    • 3
    • 0
  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    • 3
    • 0
  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    • 8
    • 5

Commenti dal canale

TAG CLOUD