Siria, autobomba a Damasco. Morti donne e bambini

di Francesca Porta 

Secondo l'inviato dell'Onu Brahimi, la «situazione in Siria sta peggiorando»

Francesca Porta

Francesca Porta

Leggi tutti


Foto d'archivio - Getty Images

Foto d'archivio - Getty Images

È di dieci morti e oltre 40 feriti il bilancio, putroppo ancora provvisorio, dell'esplosione avvenuta questa mattina nel sobborgo di Jaramana, a sud di Damasco, in Siria. Secondo quanto riportato dalle agenzie di stampa, si è trattato di un'autobomba scoppiata vicino a una stazione di polizia. Tra le vittime ci sarebbero anche donne e bambini.

Sempre questa mattina, inoltre, l'aviazione siriana ha bombardato i quartieri di Harasta, Irbin, Zamalka e Barzeh (nella periferia settentrionale di Damasco), dove proseguono i combattimenti tra i ribelli e le forze leali al presidente Bashar Al Assad.

«La situazione in Siria sta peggiorando. È una guerra civile», ha dichiarato l'inviato speciale dell'Onu e della Lega Araba Lakhdar Brahimi. «La comunità internazionale deve riunirsi e contribuire a trovare una via d'uscita dalla crisi».

Leggi anche:

>>Siria, l'Onu: «Aumento le violazioni dei diritti umani»

>>Strage a Damasco, ucciso un giornalista siriano

>>Due giornalisti stranieri uccisi ad Aleppo

>>Il premier diserta e fugge in Giordania

>>L'opposizione: «Prima via Assad, poi la transizione»

 

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    • 8
    • 15
  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    • 3
    • 0
  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    • 3
    • 0
  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    • 8
    • 5

Commenti dal canale

TAG CLOUD