Gaza, Israele sospende l'invasione via terra

di Francesca Porta 

I bombardamenti continuano da entrambe le parti, ma la tregua sembra vicina. Intanto si aggrava il bilancio delle vittime

Francesca Porta

Francesca Porta

Leggi tutti


Gaza City - Foto AP/LaPresse

Gaza City - Foto AP/LaPresse

Aggiornamento delle ore 18.30:

Entro la mezzanotte di oggi (le 23 ora italiana) dovrebbe scattare una tregua tra israeliani e palestinesi nella striscia di Gaza. Ad annunciare la decisione è stata l'emittente televisiva Al Jazeera.

In precedenza:

La tregua potrebbe essere vicina. Dopo sei giorni di bombardamenti e oltre 100 vittime, finalmente sembra aprirsi uno spiraglio sulla situazione nella striscia di Gaza. Questa mattina, infatti, il premier israeliano Benyamin Netanyahu ha annunciato: «L'offensiva terrestre viene provvisoriamente sospesa per consentire agli sforzi egiziani di raggiungere una tregua».

Gli incontri e le trattative in corso al Cairo, dunque, stanno procedendo nella giusta direzione. Nel tentativo di aiutare il processo di pace, il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha inviato Hillary Clinton in Israele. Il Segretario di Stato Usa incontrerà il premier Netanyahu nella giornata di domani.

Nel frattempo in Israele arriverà anche il segretario generale dell'Onu Ban Ki Moon che ieri, dal Cairo, ha lanciato un nuovo appello a entrambe le parti: «Ancora una volta israeliani e palestinesi vivono nella paura del prossimo attacco. Le violenze devono cessare immediatamente, sono qui per appellarmi personalmente per un cessate il fuoco».

Intanto, il bilancio delle vittime continua ad aggravarsi. Secondo quanto riportato dalle agenzie di stampa, dall'inizio delle ostilità si contano oltre 100 morti, per la maggior parte civili palestinesi.

Leggi anche:

>>Gaza, è strage di bambini

>>Gaza: ancora razzi e raid aerei

>>Gaza, nuovi raid israeliani. Hamas risponde con i razzi

 

Commenti dal canale

TAG CLOUD