Dimissioni del Papa,
le reazioni e i commenti

di Francesca Porta 

L'annuncio di Benedetto XVI è stato commentato in tutto il mondo. Dai capi religiosi ai rappresentanti politici, ecco alcune delle reazioni alla notizia delle dimissioni del Pontefice

Francesca Porta

Francesca Porta

Leggi tutti


Papa Benedetto XVI e il presidente Giorgio Napolitano - Foto
AP/LaPresse

Papa Benedetto XVI e il presidente Giorgio Napolitano - Foto AP/LaPresse

Rispetto, comprensione, coraggio. Sono queste le parole più usate in queste ore per commentare, in tutto il mondo, la decisione di Papa Benedetto XVI di lasciare il pontificato il prossimo 28 febbraio.

Le prime reazioni sono arrivate pochi minuti dopo l'annuncio del Santo Padre. A parlare sono stati innanzitutto i capi religiosi di altre confessioni: «Abbiamo appreso con tristezza, ma completa comprensione, della decisione del Papa» - ha dichiarato l'arcivescovo di Canterbury Justin Welby - «che ha ricoperto il suo ruolo con grande dignità, comprensione e coraggio».

Il portavoce del Patriarca di Mosca (capo della Chiesa ortodossa) ha parlato di «coraggio personale e umiltà», mentre il vescovo della Chiesa copta egiziana ha dichiarato: «È un atto di grande onestà da parte del Papa, quando si è reso conto che la sua salute non gli permetteva più di assolvere le responsabilità del suo incarico, di annunciare il suo ritiro». Il grande Imam Ahmad el Tayyeb ha detto di essere rimasto «scosso» dalla notizia, mentre il rabbino capo d'Israele Yona Metzger ha definito il pontificato di Ratzinger come quello che «ha segnato le migliori relazioni tra la Chiesa e il Rabbinato».

Oltre alle reazioni del mondo religioso, sono presto arrivati anche i commenti dei rappresentanti della politica e delle istituzioni. «Il Papa dimostra con questo gesto grande generosità e grande coraggio», ha dichiarato il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. «Da parte mia c'è grande rispetto per la sua decisione. Il mandato del Pontefice della Chiesa cattolica è straordinariamente impegnativo da tenere sulle proprie spalle».

Il premier Mario Monti si è detto «molto scosso da questa notizia inattesa», mentre il presidente della Camera Gianfranco Fini ha parlato di «una decisione di portata storica che in tutto il mondo scuote le coscienze dei credenti e riempie di rispettosi interrogativi ogni essere umano».

Il segretario del Pd Pierluigi Bersani ha dichiarato: «Questo Papa è un grande teologo, non prende decisioni per debolezza. Mi sembra un gesto di impostazione, di novità per il futuro». Il leader dell'Udc Pierferdinando Casini ha definito la decisione del Papa «un gesto rivoluzionario», mentre il segretario del Pdl Angelino Alfano ha parlato di «un Papa che ha saputo vedere al cuore della crisi del nostro tempo».

Il governo tedesco ha reagito con «emozione e turbamento» alla notizia. «Abbiamo il massimo rispetto per il Santo Padre» - ha detto il portavoce di Angela Merkel - «per ciò che ha fatto, per il contributo della sua vita a favore della Chiesa cattolica». Il presidente francese François Hollande, infine, ha parlato di una scelta «altamente rispettabile».

Leggi anche:

>>Vaticano, il Papa lascia il pontificato il 28 febbraio

>>Dimissioni del Papa: tutti gli altri casi

>>Le parole non dette di Benedetto XVI

>>Elezione del nuovo Papa: come funziona il conclave

>>Chi sarà il prossimo Papa? Ecco i favoriti

 

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    • 8
    • 15
  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    • 3
    • 0
  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    • 3
    • 0
  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    • 7
    • 5

Commenti dal canale

TAG CLOUD