Pistorius in lacrime. L'accusa: «È omicidio premeditato», lui nega

di Marion Vague 

Formalizzata durante l'udienza di questa mattina l'accusa di omicidio, ma Pistorius sostiene la natura puramente accidentale della tragedia

Marion Vague

Marion Vague

ContributorScopri di piùLeggi tutti


Oscar Pistorius in lacrime dopo la formalizzazione dell'accusa
di omicidio premeditato - Foto: AP/LaPresse

Oscar Pistorius in lacrime dopo la formalizzazione dell'accusa di omicidio premeditato - Foto: AP/LaPresse

Aggiornamento delle ore 15.50:

A poche ore dal termine dell'udienza, Pistorius smentisce nella maniera più categorica di aver ucciso volontariamente Reeva Steenkamp, sostenendo ancora una volta che si sia trattato di una tragedia dalla natura puramente accidentale.

L'auto-difesa dell'atleta arriva tramite un comunicato stampa, emesso dal suo agente:

«Il presunto omicidio volontario è smentito nella maniera più categorica. Pistorius desidera inviare le sue più profonde condoglianze alla famiglia di Reeva. Vuole anche dire grazie attraverso di noi per tutti i messaggi di sostegno che ha ricevuto ma, come detto, i nostri pensieri e le nostre preghiere oggi devono essere per Reeva e la sua famiglia, indipendentemente dalle circostanze di questa terribile, terribile tragedia».

In precedenza:

È scoppiato in lacrime Oscar Pistorius quando, questa mattina, il tribunale di Pretoria ha formalizzato l'accusa di omicidio della sua fidanzata Reeva Steenkamp, morta per quei quattro colpi di pistola che l'atleta avrebbe sparato dalla porta del bagno di casa.

I giudici hanno parlato per la prima volta di omicidio premeditato, aggiungendo un tassello ancora più inquietante alla cornice della tragedia consumatasi all'alba della giornata di San Valentino. La vittima, secondo le forze dell'ordine, sarebbe stata raggiunta dagli spari alla testa e all'inguine. L'autopsia della trentenne è ancora in corso e i risultati non saranno resi pubblici.

Kenny Oldwage, avvocato di Pistorius, continua frattanto a spingere per il rilascio su cauzione ma la polizia ha già annunciato che si opporrà alla richiesta.

Desmond Nasir, il magistrato che ha presieduto in aula, ha rinviato l'udienza per il rilascio su cauzione dell'atleta al prossimo 19 febbraio, confermandone lo stato di arresto in una stazione di polizia di Pretoria.

Leggi anche:

>>Pistorius spara e uccide la sua fidanzata, per la polizia è omicidio

 

DA STYLE.IT

  • News

    Ruby bis, Mora e Fede condannati a 7 anni. Cinque anni alla Minetti

    I giudici della V sezione penale di Milano hanno condannato i tre imputati per induzione e favoreggiamento della prostituzione

    • 2
    • 10
  • News

    Costa Concordia, Schettino chiede il patteggiamento

    Si è riaperto oggi a Grosseto il processo sul naufragio della nave Concordia di fronte all'isola del Giglio

    • 0
    • 5
  • News

    Mediaset, Schifani: «Se Berlusconi condannato, Pdl fuori dal governo»

    Continuano le polemiche politiche attorno alla decisione della Cassazione di fissare per il 30 luglio l'udienza del processo sui diritti tv

    • 2
    • 5
  • Star

    Lady Gaga cerca di nascondere il processo sotto il tappeto

    Le carte del processo tra l'ex collaboratrice di Lady Gaga, Wendy Starland, e l'ex fidanzato Rob Fusari, conterrebbero dettagli "dannosi" per la vita personale e professionale della star

    • 0
    • 1

Commenti dal canale

TAG CLOUD