Vescovi tedeschi: «Sì alla pillola del giorno dopo in caso di stupro»

di Francesca Porta 

La Conferenza episcopale tedesca ha deciso che le cliniche cattoliche potranno somministrare la pillola del giorno dopo nei casi di donne che hanno subito una violenza sessuale

Francesca Porta

Francesca Porta

Leggi tutti


Foto d'archivio - Corbis Images

Foto d'archivio - Corbis Images

Le cliniche cattoliche tedesche potranno somministrare la pillola del giorno dopo alle donne che hanno subito una violenza sessuale. A dare il via libera, dopo un lungo e sofferto dibattito interno, è stata la Conferenza episcopale della Germania, riunita in questi giorni a Treviri.

La decisione dei vescovi tedeschi è arrivata dopo le polemiche sollevate dal caso di una donna vittima di uno stupro che si è vista negare la possibilità di assumere la pillola del giorno dopo in due cliniche cattoliche di Colonia. L'accaduto era giunto all'attenzione del cardinale della città, Joachim Meisner, che aveva preso posizione a favore della donna e aveva chiesto alla Conferenza episcopale di autorizzare la prescrizione del farmaco in casi come questo.

Oggi è arrivata la risposta dell'assemblea dei vescovi: le cliniche tedesche sono autorizzate a somministrare la pillola del giorno dopo alle donne che, dopo aver subito una violenza sessuale, richiedono il farmaco per non affrontare una gravidanza non desiderata in quanto causata dalla stupro.

Il via libera dei vescovi tedeschi ha però una condizione: il farmaco potrà essere prescritto solo nei casi in cui clinicamente l'assunzione potrà impedire la fecondazione dell'ovulo e non nei casi in cui l'ovulo è già stato fecondato. Nel secondo caso, infatti, l'assunzione della pillola potrebbe provocare un aborto, atto notoriamente non autorizzato dalla Chiesa.

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

TAG CLOUD