Bambina guarita dall'Aids. È il primo caso al mondo

di Francesca Porta 

In Mississippi una neonata affetta dal virus Hiv è stata subito curata con farmaci antiretrovirali ed è guarita

Francesca Porta

Francesca Porta

Leggi tutti


La dottoressa Hannah Gay ha somministrato i farmaci alla bambina
- Foto AP/LaPresse

La dottoressa Hannah Gay ha somministrato i farmaci alla bambina - Foto AP/LaPresse

Una bambina è guarita dall'Aids. È successo, per la prima volta nella storia, in un piccolo ospedale di campagna del Mississippi. Secondo quanto raccontato dal New York Times, alla bambina è stato diagnosticato il virus Hiv subito dopo il parto. Dagli esami eseguiti dalla dottoressa Hannah Gay, è stato subito chiaro che la piccola era stata infettata dalla madre già nel corso della gravidanza.

A quel punto, i medici hanno deciso di somministrare immediatamente (sin da 30 ore dopo la nascita) alla bambina tre differenti farmaci antiretrovirali. La procedura è diversa da quella solitamente impiegata in questi casi: secondo quanto stabilito dall'Organizzazione Mondiale della Sanità, infatti, un bimbo nato da madre sieropositiva dovrebbe essere curato con una quantità limitata di antiretrovirali per 4 o 6 settimane (per poi eventualmente aumentare le dosi).

In questo caso, invece, i medici del Mississippi hanno scelto una strategia di attacco più violenta. Una strategia vincente. Nel giro di un mese, infatti, i livelli del virus si sono ridotti tanto da non essere praticamente più rilevabili. Al compimento dei 18 mesi, la dottoressa Gay ha eseguito dei test sofisticati che hanno rilevato solo piccole tracce (non in grado di replicarsi) dell'Hiv. Oggi la bambina ha due anni e mezzo e i suoi test sono ancora negativi. È guarita.

Si tratta di un caso unico al mondo. È già stato registrato il caso di una persona guarita dall'Aids (uno solo, Timothy Brown), ma si tratta di un uomo curato con un trapianto di midollo osseo. Una situazione molto diversa: qui, infatti, si tratta di una bambina infettata nel grembo materno. Se questa cura fosse realmente efficace, potrebbe salvare migliaia di bambini in tutto il mondo, e soprattutto in Africa.

 

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    • 8
    • 15
  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    • 3
    • 0
  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    • 3
    • 0
  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    • 6
    • 5

Commenti dal canale

TAG CLOUD