Usa, bimbo di 5 anni uccide la sorellina con un fucile

di Francesca Porta 

Il piccolo ha sparato con un fucile Crickett calibro 22, un tipo di arma progettata appositamente per i bambini

Francesca Porta

Francesca Porta

Leggi tutti


Foto d'archivio - Corbis Images

Foto d'archivio - Corbis Images

Una nuova tragedia legata alle armi è accaduta ieri, mercoledì 1° maggio, negli Stati Uniti. A Burkesville, in Kentucky, un bambino di cinque anni ha sparato alla sorellina con un fucile. La piccola Caroline Starks, due anni, è stata immediatamente trasportata in ospedale, ma i medici non sono riusciti a salvarla.

Secondo quanto raccontato dal medico legale Gary White al quotidiano locale The Lexington Herald-Leader, si sarebbe trattato di un incidente. I bambini si trovavano in casa a giocare, la madre era nella veranda quando ha sentito lo sparo. È corsa immediatamente verso i bambini, ma ormai era troppo tardi.

Il bambino ha sparato con un fucile Crickett calibro 22, un tipo di arma progettata appositamente per i bambini. L'azienda che lo produce, la Keystone Sporting Arms di Milton (Pennsylvania), ha circa 60.000 armi di questo tipo, dedicate ai bambini con il proclamato intento di «insegnare la sicurezza dell'uso delle armi ai giovani e incoraggiali ad avere rispetto delle attività di caccia e di tutte quelle che riguardano l'uso delle armi».

Il fucile era stato regalato al piccolo Starks circa un anno fa. Ci aveva già giocato diverse volte e, sempre secondo quanto riportato dal medico legale, i genitori non immaginavano che contenesse ancora munizioni.

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

TAG CLOUD