Pakistan, 7 morti in un attaco a un magistrato

di Manuela Puglisi 

A Karachi, in Pakistan, una moto-bomba ha ucciso 7 persone e ne ha ferite altre 14. L'obiettivo dell'attacco talebano era il giudice Maqbool Baqir

Manuela Puglisi

Manuela Puglisi

ContributorLeggi tutti


Sul posto, dopo l'attentato, foto Ansa

Sul posto, dopo l'attentato, foto Ansa

Questa mattina, almeno 7 persone sarebbero morte e molte altre sarebbero state ferite nell'esplosione di una bomba a Karachi, in Pakistan. L'obiettivo dell'attacco era un giudice dell'Alta Corte della provincia meridionale di Sindh, Maqbool Baqir, che aveva lavorato nei tribunali antiterrorismo. Mentre il magistrato e la sua scorta si trovavano nella via principale di Karachi, l'ordigno, nascosto in una motocicletta, sarebbe stato azionato a distanza, ferendo gravemente il giudice e uccidendo 7 persone, tra cui l'autista dell'auto e un paramilitare della scorta. La bomba, costruita con 6 chili di esplosivo, avrebbe ferito altre 14 persone.

L'attentato è stato subito rivendicato dai Talebani pakistani, il cui portavoce, Ehsanullah Ehsan, ha parlato al telefono con l'agenzia Dpa «Abbiamo usato un comando a distanza per colpirlo. Ha preso molte decisioni anti-islamiche contro i nostri uomini». Maqbool Baqir è in gravi condizioni ed è stato portato d'urgenza in ospedale.

Leggi anche:

>> Pakistan, i talebani attaccano l'attivista 14enne Malala Yousufzai

 

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    • 8
    • 15
  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    • 3
    • 0
  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    • 3
    • 0
  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    • 6
    • 5

Commenti dal canale

TAG CLOUD