È nato il governo Monti. Nominati i ministri

di Francesca Porta 

Il professore ha ufficialmente accettato l'incarico di formare il nuovo governo

Francesca Porta

Francesca Porta

Leggi tutti


Mario Monti e i ministri del governo

Mario Monti e i ministri del governo

Mario Monti è il nuovo premier. Dopo due giorni di consultazioni con i partiti politici e le forze sociali, il professore della Bocconi ha sciolto la riserva, annunciando ufficialmente di aver accettato l'incarico di formare e guidare un nuovo governo.

«Desidero ringraziare le forze politiche e sociali per la collaborazione che ho avuto in occasione delle consultazioni», ha dichiarato il neo-presidente del Consiglio. «Desidero rivolgere un cordiale saluto al presidente del Consiglio uscente, onorevole dottore Silvio Berlusconi, con rispetto e attenzione per l'opera da lui compiuta. Un particolare e sentito ringraziamento al Capo dello Stato Giorgio Napolitano per l'onore che mi ha fatto chiamandomi a questo incarico e per il sostegno che da lui in ogni istante ho avuto».

Il nuovo esecutivo ha giurato fedeltà alla Repubblica questo pomeriggio al Quirinale, davanti al presidente Napolitano. Dopo il giuramento, Monti si è recato a Palazzo Chigi per il passaggio di consegne con Silvio Berlusconi: i due si sono stretti la mano e hanno posato insieme per le foto di rito. Secondo il calendario del Parlamento, entro venerdì il Senato e la Camera saranno chiamati a votare la fiducia al nuovo governo.

Tutti i nomi del nuovo governo:

Ministri con portafoglio

Sottosegretario alla presidenza del Consiglio: Antonio Catricalà , presidente dell'Antitrust.
Economia: Mario Monti (interim).
Interni: Anna Maria Cancellieri, ex prefetto, attuale commissario del Comune di Parma.
Esteri: Giulio Terzi di Sant'Agata, attuale ambasciatore a Washington.
Giustizia: Paola Severino, avvocato e docente della LUISS di Roma.
Sviluppo Economico e Infrastrutture e Trasporti: Corrado Passera, amministratore delegato di Intesa SanPaolo.
Politiche Agricole e Forestali: Mario Catania, dirigente che ha finora trattato per l'Italia la Pac, la proposta di politica agricola comune
Istruzione, università e ricerca: Francesco Profumo, attuale presidente del Consiglio Nazionale delle ricerche. Ex rettore del Politecnico.
Beni Culturali: Lorenzo Ornaghi, rettore dell'Università Cattolica di Milano.
Lavoro, Politiche Sociali e Pari Opportunità: Elsa Fornero, economista e docente dell'Università di Torino.
Difesa: Giampaolo Di Paola, ammiraglio. Per molti anni è stato capo di gabinetto al ministero.
Salute: Renato Balduzzi, giurista, presidente dell'Agenzia per i servizi sanitari regionali.
Ambiente: Corrado Clini, direttore generale del ministero dal 2002. È un medico.

Ministri senza portafoglio

Affari europei: Enzo Moavero
Turismo e sport: Piero Gnudi
Coesione territoriale: Fabrizio Barca
Rapporti col Parlamento: Piero Giarda
Cooperazione internazionale e integrazione: Andrea Riccardi

 

Commenti dal canale

TAG CLOUD