Interni, giustizia e welfare: tre ministeri alle donne

di Francesca Porta 

Nel governo Monti anche Anna Maria Cancellieri, Paola Severino ed Elsa Fornero

Francesca Porta

Francesca Porta

Leggi tutti


Anna Maria Cancellieri, Paola Severino ed Elsa Fornero

Anna Maria Cancellieri, Paola Severino ed Elsa Fornero

Interni, Giustizia e Welfare. Sono tre ministeri-chiave quelli che Mario Monti ha deciso di affidare alle donne. A sottolinearlo è stato lo stesso presidente del Consiglio che, nel suo discorso di presentazione del nuovo governo, ha detto: «Sono stati affidati a personalità femminili ministeri di grande rilievo».

Le donne del governo Monti, dunque, non sono tante (3 ministri su 16), ma ricoprono posizioni strategicamente fondamentali, per le quali sono richieste competenza e professionalità . Qualità che Mario Monti ha visto in Anna Maria Cancellieri, Paola Severino e Elsa Fornero.

Il nuovo ministro degli Interni, Anna Maria Cancellieri, ha 68 anni ed è un prefetto in pensione. Laureata in scienze politiche e giornalista pubblicista, la Cancellieri ha alle spalle una carriera brillante: è stata capo ufficio stampa della Prefettura di Milano e responsabile del progetto Efficienza per la pubblica amministrazione. Ha ricoperto il ruolo di prefetto a Vicenza, Bergamo, Brescia, Catania e Genova. È in pensione dal 2009, ma nel 2010 è tornata al lavoro come commissario straordinario del Comune di Bologna (dopo il caso Delbono) e attualmente è commissario del Comune di Parma.

È la seconda donna nella storia d'Italia ad occupare gli uffici del Viminale; la prima fu Rosa Russo Iervolino, ai tempi del governo di Massimo D'Alema (1998-1999).

Paola Severino, invece, è la prima donna a guidare il Ministero della Giustizia. Sessantatré anni, napoletana, la Severino è uno dei più noti avvocati penalisti del Paese ed è docente di diritto penale all'Università LUISS di Roma. Durante la sua carriera è stata l'avvocato difensore di molti clienti illustri, come Cesare Geronzi, Giovanni Acampora e Romano Prodi. Ha inoltre dato assistenza legale ad aziende come Telecom ed Eni. È stata la prima donna a ricoprire il ruolo di vicepresidente del Consiglio Superiore della Magistratura Militare.

Il ministero del Welfare (Lavoro, Politiche sociali e Pari opportunità) è stato affidato all'economista Elsa Fornero, 63 anni, una delle maggiori esperte di previdenza in Italia. Professore di Economia politica all'Università di Torino, la Fornero è vicepresidente del consiglio di sorveglianza di Intesa SanPaolo e coordinatore scientifico del Cerp. È anche editorialista de Il Sole 24 Ore e moglie di Mario Deaglio, giornalista de La Stampa.

>>Tutti i ministri del governo Monti

TAG CLOUD