Alpinismo, Mario Merelli precipita durante una scalata

di Francesca Porta 

Il noto alpinista bergamasco è precipitato da una vetta della Val Seriana

Francesca Porta

Francesca Porta

Leggi tutti


Foto tratta dal sito ufficiale di Mario Merelli

Foto tratta dal sito ufficiale di Mario Merelli

Lo chiamavano «il re degli Ottomila», perchè, guidato dalla sua determinazione, era riuscito a scalare l'Everest (ben 2 volte), il Makalu, l'Annapurna, il Broad Peak, il Lhotse, il Dhaulagiri e tanti altri monti alti circa 8000 metri. Dopo aver affrontato imprese di questo tipo, di certo Mario Merelli, 49 anni, non poteva immaginare che ad essergli fatale sarebbe stata la scalata del Pizzo Sky, in Valbondione, vicino a casa.

Bergamasco di origine e residente a Lizzola, Merelli ha perso la vita questa mattina, intorno alle 8, precipitando dalla parete del Redorta (Bergamo). Si trovava a circa 2300 metri di quota, insieme a un altro alpinista, quando qualcosa è andato storto e Merelli è precipitato. Sul posto sono intervenuti subito i soccorsi, ma all'arrivo dei medici non c'era già più nulla da fare. Restano ora da chiarire le dinamiche dell'incidente.

TAG CLOUD