Concordia, estratto il 67% del carburante

di Francesca Porta 

Conclusa nei tempi previsti la prima parte della bonifica. Ora mancano 9 serbatoi

Francesca Porta

Francesca Porta

Leggi tutti


Foto LaPresse

Foto LaPresse

Il disastro ecologico potrebbe essere evitato. È ancora troppo presto per cantare vittoria, ma ieri, a oltre un mese dal naufragio della Costa Concordia, è finalmente arrivata una buona notizia: i tecnici della Neri Smit hanno estratto dal relitto 1518 metri cubi di carburante. Ovvero: il 67% del totale.

La prima fase delle operazioni di bonifica si è dunque conclusa con successo e, per giunta, nei tempi previsti dalla Protezione Civile. Ora l'attività di estrazione procederà con la flangiatura di altri 9 serbatoi, situati tra la parte centrale e quella di poppa. In queste cisterne si trovano altri 377 metri cubi di carburante (17%). Per ultimi, rimarranno da pompare i piccoli serbatoi delle sale macchine (16%). Sono previste, condizioni meteo permettendo, altre tre settimane di lavoro.

Nel frattempo, i soccorritori stanno montando un'impalcatura che permetterà di entrare nel ponte 4 della Concordia, dove si pensa di poter trovare alcuni dei 15 dispersi.

LEGGI ANCHE:

>>Concordia, Gabrielli: «7-10 mesi per spostarla»

>>Ascolta la telefonata tra il comandante Schettino e la capitaneria

>>Storie della Concordia

>>Concordia, salvati tre passeggeri a 24 ore dal naufragio

>>Giglio, naufraga una nave da crociera. Tre morti e decine di dispersi

 

DA STYLE.IT

  • News

    Costa Concordia, Schettino chiede il patteggiamento

    Si è riaperto oggi a Grosseto il processo sul naufragio della nave Concordia di fronte all'isola del Giglio

    • 0
    • 5
  • News

    Costa Concordia, lo Stato chiede 37 milioni di danni

    Continuano a Grosseto le udienze preliminari del processo sul naufragio della Concordia. In aula anche l'ex comandante Francesco Schettino

    • 0
    • 2
  • News

    Concordia, la compagnia Costa patteggia un milione di euro

    Il gip di Grosseto ammette la Costa al patteggiamento e, dopo un’ora di camera di consiglio, fissa la sanzione in 1 milione di euro. La società di navigazione resterà nel processo come parte danneggiata.

    • 1
    • 0
  • News

    Costa Concordia, un anno dopo

    È passato un anno dal naufragio della Concordia di fronte all'isola del Giglio. Ecco a che punto siamo...

    • 0
    • 63

Commenti dal canale

TAG CLOUD