Susa, la polizia disperde i No Tav. Luca Abbà è grave, ma stabile

di Francesca Porta 

Continuano i lavori (e le proteste) in Val di Susa. Le condizioni del leader dei No Tav non sono peggiorate

Francesca Porta

Francesca Porta

Leggi tutti


Foto LaPresse

Foto LaPresse

Aggiornamento delle ore 19: Tensione in Val di Susa. Mentre continuano i lavori nel cantiere di Chiomonte, il movimento No Tav ha bloccato le Strade Statali 24 e 25 e ha organizzato diversi presidi. Sull'Autostrada A32, dove il blocco è durato oltre 24 ore, nel pomeriggio manifestanti e forze dell'ordine si sono fronteggiati a lungo: inizialmente i No Tav sono stati dispersi dalla polizia con l'uso degli idranti, ma successivamente i manifestanti hanno rioccupato la strada. Non ci sono stati, fino a questo momento, cariche delle forze dell'ordine, nè scontri. Le ultime notizie riferiscono che un gruppo di 50 attivisti avrebbe bloccato l'uscita della tangenziale di Torino all'altezza di Rivoli.

 

Luca Abbà non è ancora fuori pericolo, ma le sue condizioni sono stabili. Il leader del movimento No Tav, che ieri a Chiomonte è precipitato da un traliccio dopo aver preso la scossa, è miracolosamente vivo.

Ricoverato in prognosi riservata all'ospedale Cto di Torino, l'uomo (37 anni) sopporta le terapie e risponde bene alle cure. Secondo i medici (che si sono dichiarati «moderatamente ottimisti»), i reni di Abbà funzionano e stanno pian piano smaltendo le tossine accumulate dopo la forte scossa. Anche i traumi causati dalla caduta di 13 metri, seppur gravi, non sono fatali: si tratterebbe, infatti, di «alcune fratture alle costole, uno pneumotorace a sinistra e un lieve trauma cranico». Le ultime notizie, dunque, lasciano ben sperare.

Intanto, proseguono i lavori nel cantiere di Chiomonte e i presidi dei No Tav. La polizia sta cercando di disperdere un gruppo di 300 manifestanti che sta bloccando l'autostrada A32 Torino-Bardonecchia all'altezza di Bussoleno. Dai mezzi della polizia sono stati azionati alcuni idranti che hanno fatto indietreggiare i No Tav. La situazione è tesa. Questa sera, intorno alle 20, è prevista una nuova assemblea del movimento.

LEGGI ANCHE:

>>No Tav, manifestante folgorato da un traliccio

>>Tav, le motivazioni della protesta

TAG CLOUD