Lavoro, la riforma si avvicina. Monti convoca le parti sociali

di Francesca Porta 

L'incontro tra il premier, i sindacati e le imprese è fissato per martedì 20 marzo

Francesca Porta

Francesca Porta

Leggi tutti


Foto LaPresse

Foto LaPresse

La riforma del lavoro sembra essere davvero alle porte. La trattativa tra il governo e le parti sociali, iniziata il 23 gennaio, è approdata alla sua fase conclusiva. Dopo l'incontro di ieri tra il ministro del Welfare Elsa Fornero e i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil, oggi il presidente Mario Monti ha convocato i sindacati e i rappresentanti delle imprese per un vertice a Palazzo Chigi. L'incontro è fissato per martedì 20 marzo, alle ore 15.30.

>>La riforma punto per punto

«La riunione verterà sulla riforma del mercato del lavoro in una prospettiva di crescita», si legge sulla nota diffusa da Palazzo Chigi. «Sarà l'occasione per tirare le somme di un percorso di dialogo avviato a Palazzo Chigi il 23 gennaio 2012 e che porterà ad una conclusione, auspicabilmente con un pieno accordo, entro la fine di marzo».

Per il governo, infatti, la riforma del lavoro è «una priorità », uno «strumento essenziale per offrire nuovo impulso alla crescita del Paese. Anche per questo considera positivamente lo spirito di collaborazione e il contributo di idee offerto sin dal primo momento dalle Parti Sociali».

All'incontro di martedì 20 saranno presenti, oltre al premier Monti e alle parti sociali, anche il ministro dello Sviluppo Economico Corrado Passera, il ministro dell'Istruzione Francesco Profumo, il viceministro dell'Economia Vittorio Grilli e il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Antonio Catricalà .

TAG CLOUD