Sabrina Ferilli: «I ricchi pagano troppe tasse».
Sei d'accordo?

di Francesca Porta 

L'attrice sostiene che sarebbe meglio far pagare più tasse alle «fasce basse, perché sono quelle che contano più lavoratori»

Francesca Porta

Francesca Porta

Leggi tutti

<<>0
1/

Sabrina Ferilli, intervistata da Alfonso Signorini su Chi, ha dichiarato di aver avuto «tante volte la tentazione di lasciare l'Italia». Perché? Secondo l'attrice, «lo Stato è cattivo» perché tassa i ricchi.

«Sono sempre rimasta, perché sono legata alla mia storia. Io adoro il mio Paese, amo gli italiani, mi ci riconosco», ha detto la Ferilli secondo quanto riportato dall'Ansa. «È un popolo che in questo momento è smarrito, ma resta il migliore del mondo. Però la gente non è lo Stato. E lo Stato, questo Stato, è cattivo. Alcuni politici continuano a sostenere che bisogna chiedere i soldi solo ai ricchi. Io sono arrivata a pagare il 60 per cento e più di tasse perché due lire ce le ho».

«Ma, dico io, se tu devi fare un bottino di quattrini tramite le tasse, e lo devi fare perché altrimenti sto Paese va a zero, non lo puoi fare sul 10% della popolazione, che sono i cosiddetti ricchi. Quelli già li spremi», ha aggiunto la Ferilli.

«È inevitabile che devi andare sulle fasce più basse, perché sono quelle che contano più lavoratori. Invece no, lo Stato decide di spremere ancora di più i ricchi e quelli che fanno? Vanno a vivere da un'altra parte».

E tu cosa ne pensi? Sei d'accordo?

 

Commenti dal canale

TAG CLOUD