Federico Moccia e gli altri sindaci famosi

di Francesca Porta 

L'autore di Tre metri sopra il cielo è ora sindaco di Rosello, piccolo paese dell'Abruzzo

Francesca Porta

Francesca Porta

Leggi tutti


Federico Moccia - Foto LaPresse

Federico Moccia - Foto LaPresse

Federico Moccia oggi cammina coi piedi staccati da terra. Per dirla con parole sue, cammina «tre metri sopra il cielo». Lo scrittore tanto amato dai teenager (e non solo), infatti, è stato eletto sindaco del comune di Rosello (Abruzzo) con ben l'89,47% dei voti.

Il paesino che ha dato i natali alla moglie dello scrittore, Giulia La Penna, conta 300 abitanti e quasi tutti si sono trovati d'accordo nell'eleggere Moccia. Solo 16 persone (il 10,12%) ha votato per l'altro candidato, Salvatore Masciotra.

«Sono molto felice», ha detto il neoletto sindaco. «Farò del mio meglio e, a parte lavorare per risolvere le singole problematiche del paese, mi impegnerò per far conoscere questi luoghi magnifici, dove la natura è bellissima e ci sono moltissimi scenari romantici».

Federico Moccia, però, non è l'unico sindaco "famoso" di queste elezioni amministrative. A Ponza, ad esempio, è stato eletto Piero Vigorelli, noto giornalista e attuale presidente di Telecom Italia Media. Vigorelli ha vinto con una lista civica, ottenendo il 36,8% dei voti.

A sedere sulla poltrona di primo cittadino del comune di San Felice Circeo (Latina) sarà invece Gianni Petrucci, presidente del Coni. Il numero uno dello sport italiano, candidato con una lista civica, ha battuto il candidato del Pdl con il 56% dei voti.

Non ce l'ha fatta, invece, l'ex direttore del Tg1 Giulio Borrelli, candidato ad Atessa (Chieti): il posto da sindaco gli è stato strappato da Nicola Cicchitti, candidato del centrodestra.

Leggi anche:

>>Amministrative: scopri cos'è successo

TAG CLOUD