Terremoto: una mail per salvare il parmigiano

di Francesca Porta 

La Coldiretti ha attivato la mail terremoto@coldiretti.it a cui ci si può rivolgere per acquistare il parmigiano "terremotato"

Francesca Porta

Francesca Porta

Leggi tutti


Foto Getty Images

Foto Getty Images

Ammonta a 250 milioni di euro il danno causato al settore agroalimentare dal violento terremoto che il 20 maggio ha colpito l'Emilia Romagna. Oltre a case, chiese e palazzi storici, infatti, il sisma ha danneggiato anche gli edifici rurali e i magazzini alimentari.

In particolare, il terremoto ha colpito duramente 13 magazzini di stagionatura del Parmigiano Reggiano DOP, facendo crollare le "scalere" (grosse scaffalature in cui viene fatto riposare il formaggio) e rotolare a terra migliaia di forme dal peso di 40 chili l'una.

Secondo le stime della Coldiretti, circa la metà del parmigiano immagazzinato è stata danneggiata. In particolare, sarebbe andato perso il 70% del parmigiano che ha fino a tre anni, il 50% di quello fino a nove mesi e il 40% del formaggio che ha fino a 12 mesi.

Le forme che si sono "salvate" sono state trasferite in altri magazzini, ma è solo una collocazione provvisoria. La soluzione migliore sarebbe che le forme già stagionate venissero acquistate, in modo da lasciare spazio a quelle che devono ancora finire il loro naturale processo prima di essere pronte per la vendita.

Per questo la Coldiretti ha attivato un'e-mail - terremoto@coldiretti.it - a cui ci si può rivolgere per inviare richieste e ordini d'acquisto, specificando il proprio nome, indirizzo, telefono, prodotto e quantitativo cui si è interessati. Aiutando il settore agroalimentare (che è il motore e il simbolo di questi territori) si contribuirà a far ripartire l'economia e l'occupazione nelle zone colpite dal terremoto.

Leggi anche:

>>Emilia, la vita dopo il terremoto

>>Monti in Emilia: «Stop ai pagamenti fiscali»

>>Terremoto in Emilia, 7 morti e migliaia di sfollati

>>Forte scossa di terremoto sveglia il Nord Italia

 

Commenti dal canale

TAG CLOUD