Terremoto Emilia, dove acquistare il parmigiano della solidarietà

di Francesca Porta 

Da venerdì 8 a lunedì 11 giugno in diverse città del Nord Italia sarà possibile acquistare il formaggio dei caseifici danneggiati dal sisma

Francesca Porta

Francesca Porta

Leggi tutti


Foto Getty Images

Foto Getty Images

«L'Italia della solidarietà è l'Italia migliore». Sono queste le parole con cui il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, in visita a Mirandola, ha ringraziato i tanti volontari che dal 20 e dal 29 maggio stanno mettendo a disposizione tempo ed energie per aiutare le popolazioni dell'Emilia Romagna colpite dal terremoto.

Non tutta l'Italia, ovviamente, ha la possibilità di essere lì, nel modenese, per dare una mano alla macchina dei soccorsi. Questo non significa, però, che non si possa fare tutti, ognuno secondo le proprie possibilità, un gesto concreto.

Le iniziative sono tante ( ve ne abbiamo segnalate alcune), ma certamente quella che ha fatto più breccia nel cuore degli italiana è stata la vendita del Parmigiano Reggiano e del Grana Padano dei caseifici danneggiati dal terremoto. Oltre all'indirizzo email (terremoto@coldiretti.it) attivato dalla Coldiretti per raccogliere le richieste di acquisto da ogni parte del Paese, in questi giorni iniziano ad aprire dei punti vendita diretti.

In Emilia Romagna, per tutto il week end, sarà possibile acquistare prodotti agricoli (non solo formaggio, ma anche frutta, verdura e fiori) provenienti dai paesi colpiti dal sisma, in particolare dalle aziende dei comuni di San Prospero, Mirandola e San Felice Sul Panaro e da un vivaio di Medolla. I principali punti vedita sono quattro: a Modena, presso il Punto Campagna Amica di via Vignolese; a Piacenza, presso la Bottega di Campagna Amica di via Colombo; a Ferrara, nei punti Campagna Amica di via Canapa e di via Garibaldi; a Cesena, presso la Bottega di Campagna Amica di via Santa Rita da Cascia.

In Lombardia, invece, dall'8 all'11 giugno, la Coldiretti promuove una vendita di Grana Padano (ribattezzato "il Grana della Solidarietà") in piazza il cui ricavato verrà devoluto ai caseifici e alle aziende agricole emiliane. I punti venditi sono 16: a Bergamo al Parco della Turca e in via XX Settembre; a Brescia in via San Zeno; a Lomazzo in viale Somaini; a Mariano Comense al Parco di Porta Spinola; a Crema in via Macello; a Milano in piazza San Carlo, in via Cuccagna e in via Van Gogh; a Bollate in piazza Aldo Moro; a Rho in piazza Visconti; ad Abbiategrasso presso il Cortile del Pozzo; a Mantova sul lungolago Gonzaga; a Pavia in piazza del Carmine; a Tirano in piazza Unità d'Italia; a Varese in piazza Podestà.

Leggi anche:

>>Altri gesti di solidarietà per aiutare l'Emilia

>>Napolitano in Emilia: «Non sarete dimenticati»

>>Terremoto, il bilancio delle vittime sale a 26

 

Commenti dal canale

TAG CLOUD