Schettino torna libero. Revocati gli arresti domiciliari

di Francesca Porta 

Il gip di Grosseto ha accolto la rischiesta di revoca dei domiciliari e ha disposto l'obbligo di dimore a Meta di Sorrento

Francesca Porta

Francesca Porta

Leggi tutti


Il comandante Francesco Schettino - Foto LaPresse

Il comandante Francesco Schettino - Foto LaPresse

Francesco Schettino non è più agli arresti domiciliari. Il Gip di Grosseto Valeria Montesarchio ha infatti deciso di accogliere la richiesta degli avvocati del comandante e di revocare il provvedimento.

Schettino, arrestato il 17 gennaio dopo il naufragio della Costa Concordia di fronte all'isola del Giglio, è dunque ora tornato libero. O quasi. Secondo quanto disposto dal Gip, infatti, il comandante ha l'obbligo di dimora a Meta di Sorrento (dove attualmente risiede).

Secondo quanto dichiarato dall'avvocato difensore Bruno Leporatti, Schettino avrebbe consegnato ai suoi legali un memoriale su quanto accadde la sera del disastro che provocò la morte di 32 persone. Stralci del documento saranno resi noti questa sera nel corso della trasmissione Quinta colonna, in onda su Canale 5.

Leggi anche:

>>Concordia, i periti: «Avaria prima del naufragio»

>>Giglio, scomparsa la campana della Concordia

>>Ascolta la telefonata tra il comandante Schettino e la capitaneria

>>Storie della Concordia

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

TAG CLOUD