Green Hill, sequestrato l'allevamento di beagle

di Francesca Porta 

L'operazione della polizia forestale è scattata questa mattina a seguito delle segnalazioni di Legambiente e Lav

Francesca Porta

Francesca Porta

Leggi tutti


Un cucciolo beagle - Foto Corbis Images

Un cucciolo beagle - Foto Corbis Images

Green Hill è sotto sequestro. L'azienda di Montichiari (Brescia) che alleva cani beagle per i laboratori di vivisezione è stata ispezionata e sequestrata questa mattina dalle forze dell'ordine. Tre persone sono indagate con diversi capi d'accusa, tra i quali maltrattamento animale.

L'operazione, a cui hanno partecipato 30 forestali dei Comandi di Brescia, Bergamo e al nucleo investigativo per i reati in danno gli animali, è stata disposta dalla Procura della Repubblica (presso il tribunale ordinario di Brescia) a seguito delle denunce di Legambiente e Lav.

I cani, sia cuccioli che adulti, sono stati sequestrati, così come l'intera struttura (quattro capannoni, uffici e relative pertinenze per un totale di circa 5 ettari). «Ci auguriamo che gli accertamenti in corso, disposti dalla Procura, possano fare luce definitivamente sulle reali condizioni di vita degli animali rinchiusi nei padiglioni della struttura», hanno dichiarato i rappresentanti delle associazioni ambientaliste.

Legambiente e Lav, inoltre, auspicano che il Senato approvi la legge (che ha già ricevuto il via libera della Camera) che vieterebbe l'allevamento di cani, gatti e primati non umani per la sperimentazione.

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

TAG CLOUD