Trattativa Stato-mafia, chiesti 12 rinvii a giudizio

di Francesca Porta 

La Procura di Palermo ha chiesto il rinvio a giudizio di Dell'Utri, Mancino e Mori

Francesca Porta

Francesca Porta

Leggi tutti


Nicola Mancino - Foto LaPresse

Nicola Mancino - Foto LaPresse

Sono dodici i rinvii a giudizio richiesti dalla Procura di Palermo al termine dell'indagine sulla presunta trattativa tra Stato e mafia negli anni compresi tra il 1992 e il 1994. L'istanza, firmata dal procuratore aggiunto Antonio Ingroia e dai sostituti Nino Di Matteo, Francesco Del Bene e Lia Sava, chiede innanzitutto il rinvio a giudizio dei capimafia Totò Riina, Giovanni Brusca, Nino Cinà , Leoluca Bagarella e Bernardo Provenzano.

Insieme a loro, il provvedimento riguarda anche Massimo Ciancimino, figlio dell'ex sindaco Vito, il generale dei carabinieri Mario Mori, l'ex capitano dell'Arma Giuseppe De Donno, l'ex capo del Ros Antonio Subranni, l'ex ministro dell'Interno Nicola Mancino, il senatore del Pdl Marcello Dell'Utri e l'ex ministro Calogero Mannino.

Gli imputati sono accusari, a vario titolo, di violenza o minaccia a corpo politico dello Stato e concorso in associazione mafiosa. Nicola Mancino dovrà invece rispondere dell'accusa di falsa testimonianza. Appena saputo del rinvio a giudizio, l'ex ministro dell'Interno ha dichiarato: «Dimostrerò la mia estraneità ai fatti addebitatimi e la mia fedeltà allo Stato».

Leggi anche:

>>Trattativa Stato-mafia, i pm di Palermo convocano Berlusconi

 

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    • 8
    • 15
  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    • 3
    • 0
  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    • 3
    • 0
  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    • 6
    • 5

Commenti dal canale

TAG CLOUD