Sanità, ecco cosa prevede il decreto Balduzzi

di Francesca Porta 

Il Consiglio dei Ministri ha varato il decreto legge sulla sanità firmato dal ministro Balduzzi. Ecco le misure principali contenute nel provvedimento

Francesca Porta

Francesca Porta

Leggi tutti


Il ministro Renato Balduzzi - Foto AP/LaPresse

Il ministro Renato Balduzzi - Foto AP/LaPresse

Dopo una riunione fiume durata oltre sei ore, ieri sera il Consiglio dei Ministri ha varato il decreto legge sulla sanità firmato dal ministro Renato Balduzzi. Il provvedimento, composto da 16 articoli (e non dai 27 della prima bozza), è stato presentato dal premier Mario Monti come un insieme di «misure urgenti per innalzare il livello di salute del Paese». Ecco le misure principali contenute nel decreto.

Fumo: il tabaccaio che vende sigarette ai minori di 18 anni sarà punito con una multa da 250 a 1000 euro. In caso di recidiva, la sanzione potrà arrivare ai 2000 euro e sarà accompagnata dalla sospesione per tre mesi della licenza all'esercizio dell'attività.

Gioco d'azzardo: i videopoker e altre macchinette con giochi d'azzardo non potranno essere installati «all'interno o in un raggio di 200 metri (non 500, come previsto dalla prima bozza, ndr) da istituti scolastici di qualsiasi grado, centri giovanili o altri istituti frequentati principalmente da giovani, strutture residenziali o semiresidenziali operanti in ambito sanitario o socioassistenzale, luoghi di culto». La norma si applicherà solo ai nuovi esercizi. Previste, inoltre, delle limitazioni alla pubblicità dei giochi con vincite in denaro.

Bibite: salta la tassazione sulle bibite zuccherate e gassate che tanto aveva fatto discutere. Il decreto prevede invece l'obbligo, dal primo gennaio 2013, della presenza di almeno il 20% di succo naturale nelle bevande analcoliche con frutta.

Sushi e cibi crudi: saranno vietati il pesce e il latte crudo nelle mense.

Alimenti dietetici e per l'infanzia: potranno essere prodotti solo in stabilimenti autorizzati dal ministero della Salute. Lo stesso varrà per la produzione di integratori alimentari e cibi addizionati con vitamine e minerali.

Sport: previsto l'obbligo della presenza di defibrillatori automatici in tutte le società sportive, professionali e dilettantistiche.

Medici di base: i medici di famiglia potranno riunirsi in aggregazioni di studi per garantire un servizio sul territorio 7 giorni su 7, 24 ore su 24. L'aggregazione non sarà obbligatoria.

Nomine primari: a farle sarà una commissione di tre direttori di struttura complessa nella medesima specialità dell'incarico da conferire, individuati tramite sorteggio da un elenco nazionale costituito dagli elenchi regionali dei direttori di struttura complessa.

 

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    • 8
    • 15
  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    • 3
    • 0
  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    • 3
    • 0
  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    • 7
    • 5

Commenti dal canale

TAG CLOUD