Ilva, in aumento la mortalità. Quadruplicati i tumori nelle donne

di Francesca Porta 

Il ministro della Salute Renato Balduzzi ha reso noti i risultati del Progetto Sentieri: «I dati sono allarmanti»

Francesca Porta

Francesca Porta

Leggi tutti


L'Ilva di Taranto - Foto AP/LaPresse

L'Ilva di Taranto - Foto AP/LaPresse

Definirli «allarmanti» è riduttivo. I dati sulla mortalità e sui tumori registrati nell'area dell'Ilva di Taranto tra il 2003 e il 2009 sono spaventosi. Agghiaccianti. A raccoglierli, nell'ambito del Progetto Sentieri, sono stati gli esperti dell'Istituto superiore della sanità e dell'Oms.

Secondo il dossier, diffuso oggi dal ministro della Salute Renato Balduzzi, nell'area di Taranto il tasso di mortalità è superiore dell'11% rispetto al resto della provincia pugliese. Il dato si differenzia a seconda del genere: è infatti aumentata del 14% la mortalità degli uomini e dell'8% quella delle donne. Anche la mortalità dei bambini nel primo anno di vita è tristemente cresciuta del 20%.

Le cause della morte sono ovviamente diverse. Quel che è certo, però, è che si registra un incremento del 14% (per gli uomini; 13% per le donne) dei decessi causati da un tumore. In particolare, sono aumentate del 419% per gli uomini e del 211% per le donne le morti causate da mesoteliomi (i cosiddetti "tumori dell'amianto").

Leggendo questi numeri, è chiaro che, oltre alla mortalità, è in aumento anche il dato relativo all'insorgenza di patologie tumorali (non necessariamente fatali). Ad avere la peggio, in questo caso, sono le donne: tra il 2003 e il 2009, infatti, i tumori femminili si sono quadruplicati. Si è registrato un aumento dei tumori al fegato (+75%), del linfoma non Hodgkin (+43%), del corpo utero superiore (+80%), dei polmoni (+48%), dello stomaco (+100%) e della mammella (+24%). Aumentate anche le patologie in gravidanza (dal +21 al +47%).

Per quanto riguarda gli uomini, l'aumento di tutti i tumori è del 30%, che arriva al 50% per i tumori polmonari e al 100% per i tumori del rene e delle altre vie urinarie. Uno dei dati più allarmanti riguarda i tumori della pleura: i risultati dello studio registrano un incremento del 167% negli uomini e del 103% nelle donne.

«Dai dati presentati emerge con chiarezza uno stato di compromissione della salute della popolazione residente a Taranto», si legge sul dossier del Progetto Sentieri. «I residenti nei quartieri Tamburi, Borgo, Paolo VI e nel comune di Statte mostrano una mortalità e una morbosità più elevate rispetto alla popolazione di riferimento».

Il nesso causale con le esposizioni ambientali è molto probabile, se non certo. Sotto accusa è il benzopirene, un idrocarburo classificato come cancerogeno certo, diffuso in particolare nel quartiere Tamburi (il più vicino all'Ilva). Altri inquinanti emessi dall'acciaieria sono le diossine, pericolose perché in grado di depositarsi nel suolo.

«La situazione a Taranto è indubbiamente complessa», ha commentato il ministro Balduzzi. «Credo sia necessario uno sforzo, anche da parte della sanità pubblica, per un monitoraggio sanitario costante e un piano di prevenzione nei confronti dei lavoratori, dei bambini, di tutti».

«I dati sono allarmanti», ha aggiunto Ettore Attolini, assessore alla Sanità della Regione Puglia. «Bisogna aumentare i livelli di tutela della salute, i livelli di presa in carico per l'aspetto sanitario, e migliorare la compatibilità della struttura, azzerando i rischi. Per il futuro, occorre fare un'operazione di monitoraggio e di prevenzione».

Leggi anche:

>>Ilva, la mortalità a Taranto è aumentata del 10%

>>Ilva, il Riesame: «Inquinare fu una scelta della proprietà»

>>Taranto: Ilva sotto sequestro, ecco cosa sta succedendo

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

TAG CLOUD