Maltempo, è allerta in Umbria e Toscana

di Francesca Porta 

Continua a piovere in tutto il Centro Italia: diverse famiglie evacuate in provincia di Perugia, una donna travolta dall'acqua a Grosseto

Francesca Porta

Francesca Porta

Leggi tutti


Acqua alta a Venezia - Foto AP/LaPresse

Acqua alta a Venezia - Foto AP/LaPresse

Dopo un fine settimana di piogge e allagamenti, il maltempo continua a creare danni e disagi in diverse regioni italiane, soprattutto al Centronord. In Veneto il governatore Luca Zaia è pronto a chiedere lo stato di calamità naturale: da ormai due giorni a Venezia l'acqua alta ha superato il metro, mentre a Padova è allerta per la piena del fiume Bacchiglione.

In Toscana sono straripati il fiume Albegna e i torrenti Elsa e Osa. L'acqua ha raggiunto le case, costringendo molte persone a rifugiarsi sui tetti delle case. A Capalbio un uomo anziano è finito in un canale con la sua automobile ed è morto annegato. A Orbetello, in provincia di Grosseto, una donna di 73 anni è stata travolta dall'acqua ed è stata ricoverata in gravi condizioni. Nel Grossetano il maltempo ha inoltre causato il blocco di alcuni treni.

Particolarmente critica è la situazione in Umbria, soprattutto in provincia di Orvieto: le inondazioni sono numerose e i vigili del fuoco sono all'opera con mezzi aerei e anfibi per evacuare alcune famiglie dalle loro abitazioni. Diversi corsi d'acqua (tra cui il fiume Nestore e il Paglia) sono già usciti dagli argini e altri sono costantemente monitorati. In molti comuni sono state chiuse le scuole.

È allerta anche in Lazio: alcuni tratti di Montalto Marina e Tarquinia Lido, sul litorale nord, sono completamente allagati a causa delle piogge e dell'esondazione del fiume Fiora. A Roma desta preoccupazione il livello delle acque del Tevere: i vigili del fuoco, su disposizione della Protezione Civile, stanno chiudendo l'entrata alle banchine in tutto il tratto urbano del fiume.

«Quest'ondata di maltempo ha causato danni per milioni di euro nel settore agricolo», ha reso noto la Coldiretti. «È difficile quantificare il numero delle frane che hanno interessato i terrazzamenti della viticoltura e sono numerose le aziende agricole che hanno registrato danni gravissimi alle strutture e alle cantine».

Il ministro dell'Ambiente Corrado Clini ha sottolineato la necessità di prevenire questi episodi: «Il nostro territorio è molto vulnerabile a questa situazione climatica. Bisogna lavorare tutti i giorni, non solo quando viene la pioggia»

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

TAG CLOUD