Movimento 5 Stelle,
al via le "parlamentarie".
Si vota online

di Francesca Porta 

Le primarie organizzate da Beppe Grillo sono cominciate ieri e si chiuderanno giovedì 6 dicembre. I candidati sono 1400

Francesca Porta

Francesca Porta

Leggi tutti


Il leader del movimento Beppe Grillo - Foto AP/LaPresse

Il leader del movimento Beppe Grillo - Foto AP/LaPresse

Arrivano le "parlamentarie". Dopo le primarie del Pd e aspettando (forse) quelle del Pdl, Beppe Grillo ha deciso di organizzare le primarie del Movimento 5 Stelle. Che si chiamano, appunto, "parlamentarie" perché mirano, più che a scegliere un candidato premier, a decidere i nomi dei candidati al Parlamento. Le consultazioni si svolgono esclusivamente online, durano quattro giorni e sono regolamentate da norme piuttosto rigide.

Quando si vota

Le primarie online si sono aperte lunedì 3 e si chiuderanno giovedì 6 dicembre. Lunedì è stato possibile votare dalle 10 alle 17, martedì 4 si vota dalle 10 alle 21, mercoledì dalle 10 alle 17 e giovedì, ultimo giorno, dalle 10 alle 20.

I candidati

Sono 1400, divise per circoscrizioni regionali. Tutti si sono in precedenza presentati alle elezioni comunali o regionali per il Movimento 5 Stelle e non sono stati eletti. Non sono dunque in carica come sindaci, assessori o consiglieri. «Non hanno precedenti penali», ha spiegato Grillo. Di ogni candidato sono disponibili online foto, curriculum vitae, un indirizzo email e un video di presentazione.

Chi può votare

Può partecipare alle primarie solo chi si è iscritto al Movimento 5 Stelle entro il 30 settembre 2012 e ha inviato il suo documento d'identità in versione digitalizzata.

Come si vota

Le persone che hanno i requisiti per partecipare alle primarie hanno ricevuto un'email con le istruzioni per votare e l'indirizzo web dal quale è possibile votare. Ogni elettore ha a sua disposizione tre preferenze da attribuire a tre candidati della sua circoscrizione regionale, al cui elenco viene indirizzato al momento del voto. Non è chiesto alcun contributo economico per partecipare.

Le criticità

Le modalità di partecipazione alle "parlamentarie" hanno sollevato alcune criticità. Innanzitutto, il sito internet creato per il voto sembra funzionare a singhiozzo (probabilmente a causa dell'ampio numero di accessi): per molti, dunque, esprimere le proprie preferenze si sta rivelando complicato. Oltre al fatto che c'è stato pochissimo tempo per conoscere i candidati. Molti, infine, lamentano la scelta di far votare solo gli iscritti.

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

TAG CLOUD