Marco Pannella accetta la terapia endovena di reidratazione

di Francesca Porta 

Il leader radicale, da otto giorni in sciopero della fame e della sete, ha avuto un malore nella notte e ha accettato la flebo

Francesca Porta

Francesca Porta

Leggi tutti


Marco Pannella - Foto d'archivio - AP/LaPresse

Marco Pannella - Foto d'archivio - AP/LaPresse

Marco Pannella ha accettato la flebo. Dopo otto giorni di sciopero della fame e della sete, questa notte il leader dei Radicali, che con la sua protesta intende denunciare il sovraffollamento delle carceri, ha avuto un malore e ha accettato di sottoporsi a una terapia endovenosa di reidratazione.

«Abbiamo cominciato una terapia con una soluzione di acqua e zucchero», ha dichiarato il dottor Claudio Santini a Radio Radicale. «Abbiamo appena iniziato a reidratare Pannella. Vediamo l'esito, che non è scontato, di questa terapia. Si tratta di vedere se attraverso l'idratazione riprende la diuresi, e quindi il recupero della funzione renale».

Ieri il leader radicale ha incontrato il premier Mario Monti, recatosi a fargli visita nella clinica romana dov'è ricoverato. «L'ho trovato lucido e intellettualmente combattivo», ha dichiarato il presidente del Consiglio, che ha cercato di convincerlo a interrompere la protesta. Ma Pannella ha risposto: «Senza giustizia, preferisco morire». Però ha apprezzato la visita del premier e in serata ha mangiato due mandarini dedicandoli a Monti.

Leggi anche:

>>Monti fa visita a Marco Pannella

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

TAG CLOUD