Stasera Silvio Berlusconi è ospite da Santoro

di Francesca Porta 

A oltre dieci anni di distanza dall'ultimo confronto diretto, giovedì 10 gennaio il Cavaliere e il giornalista si incontrano negli studi di Servizio Pubblico

Francesca Porta

Francesca Porta

Leggi tutti


Michele Santoro e, sullo schermo dietro di lui, Silvio
Berlusconi - Foto AP/LaPresse

Michele Santoro e, sullo schermo dietro di lui, Silvio Berlusconi - Foto AP/LaPresse

Silvio Berlusconi e Michele Santoro stanno per incontrarsi. Di nuovo, a oltre dieci anni di distanza dall'ultima volta. Di nuovo, davanti alle telecamere di uno studio televisivo. L'appuntamento è per oggi, giovedì 10 gennaio, alle ore 21 sugli schermi di La7, quando andrà in onda una nuova puntata del programma Servizio Pubblico.

Dopo aver girovagato di canale in canale, prima che scatti la par condicio il Cavaliere ha deciso di far visita anche al suo principale nemico televisivo, l'unico che può veramente sfidarlo (lui, celebre conoscitore delle strategie comunicative) in quanto a efficacia sullo schermo.

Non è la prima volta che i due si incontrano in televisione, ma dall'ultima è passato davvero molto tempo. Era il 13 aprile del 1995, infatti, quando Berlusconi intervenne per l'ultima volta come ospite in un programma condotto da Santoro. Si trattava di Tempo Reale (su RaiTre). Da allora in avanti, il Cavaliere ha sempre e solo telefonato.

Il 16 marzo del 2001, durante il programma Il raggio verde (su RaiDue), Silvio Berlusconi definì quella del giornalista «una trasmissione trabocchetto» e tuonò al telefono: «Santoro, lei è un dipendente del servizio pubblico! Si contenga!». Il conduttore rispose: «Sono un dipendente del servizio pubblico, non un suo dipendente». Negli anni passati lo era stato, quando conduceva Moby Dick su Italia 1, ma non lo sarà mai più.

Nell'aprile del 2002, infatti, il rapporto tra Berlusconi e Santoro prese una direzione alquanto precisa. Nel corso di una conferenza stampa a Sofia, il Cavaliere accusò il giornalista (ma anche Enzo Biagi e Daniele Luttazzi) di fare «un uso criminoso della televisione pubblica» (è il cosiddetto "editto blugaro"). Santoro rispose cantando Bella Ciao in apertura della puntata successiva di Sciuscià .

Seguirono un periodo di distanza dalla Rai (il consiglio d'amministrazione non confermò il programma), diverse vicende processuali e il reintegro di Santoro alla conduzione di Anno Zero. Il resto è noto. Così com'è noto che, insieme a Santoro, questa sera ad accogliere Berlusconi ci sarà un altro antico nemico: Marco Travaglio.

Il giornalsta de Il Fatto Quotidiano, ospite fisso della trasmissione di Santoro, ha scritto decine di libri sulle inchieste e i processi che coinvolgono l'ex premier Berlusconi. Il primo, e ancora il più celebre, èL'odore dei soldi (scritto a quattro mani con Elio Veltri), nel quale vengono poste numerose domande sull'origine dell'arricchimento del Cavaliere e i suoi rapporti con Marcello Dell'Utri.

Date queste premesse, è comprensibile l'atmosfera di trepidante attesa che aleggia attorno all'appuntamento di stasera. C'è persino chi ha deciso di puntarci dei soldi: Stanleybet quota a 5 l'abbandono dello studio da parte di Berlusconi prima della fine della trasmissioni ( >>Tu cosa ne pensi? Rispondi al sondaggio). Altri attendono invece di ascoltare la replica del Cavaliere all'ormai tradizionale monologo di Travaglio.

Come andrà a finire? Stasera lo sapremo. Di certo, La7 farà una scorpacciata di ascolti.

Leggi anche:

>>Speciale Elezioni Politiche 2013

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

TAG CLOUD