Torino, Monti inaugura la stazione di Porta Susa

di staff Style.it 

Tensioni in piazza tra manifestanti No-Tav e forze dell'ordine. Il premier: «Occorre vincere le pulsioni che hanno bloccato la realizzazione di infrastrutture importanti per il Paese»


Il premier uscente Mario Monti ha inaugurato la nuova stazione
di Porta Susa insieme al sindaco di Torino Piero Fassino - Foto
AP/LaPresse

Il premier uscente Mario Monti ha inaugurato la nuova stazione di Porta Susa insieme al sindaco di Torino Piero Fassino - Foto AP/LaPresse

Un passo verso il futuro. È così che il premier uscente Mario Monti ha oggi definito la nuova stazione di Porta Susa, a Torino. Arrivato in città a bordo di un treno Frecciarossa, il presidente ha infatti partecipato all'inaugurazione della struttura: «Quest'opera, di fondamentale importanza per l'Italia, è l'immagine di un Paese che avanza» - ha dichiarato Monti - «un Paese che è aperto, dinamico, coraggioso, che sa rinnovarsi e non ha paura del nuovo».

Dopo aver ringraziato il sindaco di Torino Piero Fassino e aver lodato la bellezza della nuova stazione di vetro e cemento, il premier dimissionario ha speso qualche parola su un'altra grande opera ferroviaria: la Tav. «Occorre vincere le pulsioni istintive, ma devastanti, che talvolta hanno bloccato la realizzazione di infrastrutture che sono importanti per il sistema dei trasporti e per la competitività del nostro Paese».

Intanto, in piazza XVIII Dicembre (di fronte alla stazione) un gruppo di No Tav (circa un centinaio di persone) ha organizzato un sit in di protesta. A un certo punto sono scoppiati dei tafferugli. Alcuni manifestanti hanno lanciato degli oggetti contro la polizia e le forze dell'ordine hanno risposto con una carica che ha fatto disperdere il gruppo. Due persone sono state fermate.

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Nichi Vendola e il suo compagno sono diventati papà

    Nichi Vendola e il suo compagno sono diventati papà