Arriva la nuova patente, ecco cosa cambia

di Francesca Porta 

Sabato 19 gennaio entra in vigore la riforma stradale: in arrivo 15 nuove categorie di patenti e sanzioni più dure

Francesca Porta

Francesca Porta

Leggi tutti


Foto d'archivio - AP/LaPresse

Foto d'archivio - AP/LaPresse

Cambiamenti in arrivo per il codice della strada. Sabato 19 gennaio entrano infatti in vigore le nuove direttive dell'Unione europea (2006/126 e 2009/113) in tema di patenti di guida. Le novità sono tante (sanzioni più pesanti per chi viola il codice, nuovi esami, una veste grafica leggermente diversa della tessera), ma senza dubbio la più importante è quella relativa alle categorie delle patenti.

Invece delle tradizionali A, B, C, D (con relative sottocategorie), entrano in vigore 15 categorie di patenti ad accesso graduale, come la AM per i motorini, e la A1 per i motocicli poco potenti. Di conseguenza, cambiano gli esami per diventarne titolari e le età richieste per guidare determinati mezzi. Ecco, una per una, tutte le nuove categorie:

AM: ciclomotori a 2, 3, 4 ruote di cilindrata fino a 50 cc e velocità massima fino a 45 km/h. Età richiesta: 14 anni purché non trasportino altri, 18 anni se trasportano altri.

A1: motocicli di cilindrata fino a 125 cc, potenza massima di 11 kw e rapporto potenza/peso fino a 0,1 kw/kg. Età richiesta: 16 anni se non trasportano altri, 18 anni con trasportato.

A2: motocicli di potenza non superiore a 35 kw e rapporto potenza/peso fino a 0,2 kw/kg. Età richiesta: 18 anni.

A: motocicli di cilindrata superiore a 50 cc e velocità massima superiore a 45 km/h (con o senza carrozzetta); tricicli di potenza superiore a 15 kw. Età richiesta: 20 anni se il conducente ha patente A2 da almeno due anni; 24 se il conducente non ha la patente A2; 21 per i tricicli.

B1: quadricicli di categoria L7e con potenza massima fino a 15 kw. Età richiesta: 16 anni se non trasportano altri, 18 con trasportato.

B: autoveicoli con massa fino a 3500 kg e con capienza massima di 9 posti. Età richiesta: 18 anni.

BE: veicoli con una motrice di categoria B e con rimorchio non superiore a 3500 kg. Età richiesta: 18 anni.

C1: autoveicoli con massa superiore a 3500 kg, ma inferiore a 7500 kg. Età richiesta: 18 anni.

C1E: veicoli con una motrice di categoria C1 e con rimorchio superiore a 750 kg, ma inferiore a 12000 kg; veicoli con una motrice di categoria B e con un rimorchio superiore a 3500 kg, ma inferiore a 12000 kg. Età richiesta: 18 anni.

C: autoveicoli con massa superiore a 3500 kg, anche con rimorchio (fino a 750 kg). Età richiesta: 21 anni.

CE: veicoli con motrice di categoria C e con rimorchio non superiore a 750 kg. Età richiesta: 21 anni.

D1: autoveicoli di lunghezza massima fino a 8 metri per il trasporto di massimo 16 persone. Età richiesta: 21 anni.

D1E: veicoli con motrice di categoria D1 e con rimorchio fino a 750 kg. Età richiesta: 21 anni.

D: autoveicoli per il trasporto di più di 8 persone. Età richiesta: 24 anni.

DE: veicoli con motrice di categoria D e rimorchio fino a 750 kg. Età richiesta: 24 anni.

Le novità introdotte con la patente europea si applicano ovviamente alle nuove patenti. Chi è già titolare di una patente può continuare a guidare i veicoli consentiti dalla sua licenza fino a oggi.

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

TAG CLOUD