Elezioni, politiche femminili a confronto

di Francesca Porta 22 febbraio 2013

Ecco uno schema delle proposte rivolte alle donne contenute nei programmi elettorali dei principali candidati alle politiche 2013

Francesca Porta

Francesca Porta

Leggi tutti


Donne al voto - Foto Corbis Images

Donne al voto - Foto Corbis Images

Quella che si sta per concludere è stata una campagna elettorale complessa e ricca di temi importanti. Si è parlato di lavoro, welfare, economia, ambiente e famiglia. Si è discusso di leggi, tasse, immigrazione e sicurezza. E si sono toccati, inevitabilmente, anche argomenti inerenti le politiche femminili. Ecco allora uno schema, sintetico e ovviamente non del tutto esaustivo, delle proposte rivolte alle donne contenute nei programmi elettorali del centrosinistra, del centrodestra, dei centristi guidati da Mario Monti e del Movimento 5 Stelle.

Le proposte del centrosinistra (Pd, Sel e Centro Democratico, ecc...):

La coalizione guidata da Pierluigi Bersani propone innanzitutto l'adozione di misure che incentivino l'occupazione femminile, partendo dal potenziamento dei servizi pubblici per conciliare lavoro e maternità e da un aumento della detrazione fiscale per le mamme che lavorano. Il programma parla inoltre di investire nel potenziamento degli asili nido e di istituire i congedi di paternità obbligatori. Il centrosinistra si impegna anche nella difesa della legge 194, nel rafforzamento della rete dei consultori e nella lotta contro la violenza sulle donne (con il sostegno ai centri anti-violenza e il potenziamento delle campagne di informazione ed educazione al tema). Infine, la coalizione propone una riforma elettorale che impone l'obbligo della parità di genere nelle liste. (>>Vai al programma completo)

Le proposte del centrodestra (Pdl, Lega Nord, Fratelli d'Italia, ecc...):

La coalizione guidata da Silvio Berlusconi propone diverse misure rivolte alle donne e alle famiglie. Innanzitutto, il programma elettorale propone regole e sanzioni più severe per garantire le pari opportunità sul luogo di lavoro, la diffusione di contratti a tempo parziale modellabili sulle esigenze delle famiglie e lo sviluppo del telelavoro. Previsti anche un piano per lo sviluppo degli asili nido, un bonus bebè e misure per il sostegno al rientro dal congedo di maternità. Nel programma, infine, ci sono anche il congedo parentale per i papà e la realizzazione di un modello di welfare che favorisca la conciliazione dei tempi di vita e lavoro delle famiglie. (>>Vai al programma completo)

Le proposte dei centristri (Scelta Civica, Udc, Fli, ecc...):

La coalizione guidata da Mario Monti dedica un capitolo del suo programma elettorale al ruolo della donna nella società e nell'economia italiana. Si propone innanzitutto di promuovere un salto di qualità verso una piena partecipazione della donne al processo delle decisioni, partendo da una detassazione selettiva dei redditi di lavoro femminile per dare una spinta all'occupazione delle donne. Si parla poi di misure di conciliazione famiglia-lavoro, di un ampliamento del congedo di paternità e di incentivi per il ritorno delle donne al lavoro dopo la maternità. Infine, il programma prevede lo sviluppo degli asili nido e l'adozione di incentivi di sostegno alla natalità. (>>Vai al programma completo)

Le proposte del Movimento 5 Stelle:

Il movimento guidato da Beppe Grillo non ha una voce del suo programma dedicata alle politiche femminili. Tuttavia, in un'intervista rilasciata al portale alfemminile.com, la candidata alla Camera Paola Carinelli ha citato le misure fondamentali che andrebbero prese in favore delle donne: la creazione di sussidi per le donne che tornano al lavoro dopo il congedo di maternità, lo sviluppo del telelavoro e degli asili nido aziendali e l'incentivo agli orari flessibili. Va inoltre detto che nelle liste del Movimento 5 Stelle le donne occupano il 55% dei primi posti in lista. (>>Vai al programma completo)

Leggi anche:

>>Speciale elezioni politiche 2013

>>Elezioni politiche 2013: come si vota

>>Elezioni regionali 2013: come si vota

>>Come funziona la legge elettorale

 

DA STYLE.IT

  • News

    Boldrini e le donne in tv: «Troppo spesso mute e svestite»

    Il presidente della Camera ha commentato positivamente la decisione della Rai di non trasmettere Miss Italia

    • 1
    • 10
  • News

    Roma, Ignazio Marino vince le primarie del centrosinistra

    Domenica 7 aprile oltre 100 mila romani hanno partecipato alle primarie del centrosinistra e hanno scelto Ignazio Marino per la corsa al Campidoglio

    • 0
    • 5
  • News

    Legge elettorale, il Porcellum sarà corretto entro l'estate

    Dal vertice tra governo e maggioranza arriva il via libera a una correzione della legge elettorale entro l'estate. Parallelamente, sarà avviato un percorso di riforma vera e propria

    • 0
    • 0
  • News

    Venezuela, Maduro eletto presidente. Capriles chiede il riconteggio

    Il delfino di Chavez ha vinto con il 50,6% dei voti contro il 49% dello sfidante Capriles. Che ha denunciato delle irregolarità

    • 0
    • 10

TAG CLOUD