Elezioni regionali 2013: i risultati in tempo reale

di Francesca Porta 

Il 24 e il 25 febbraio i cittadini di Lombardia, Lazio e Molise si sono recati alle urne per il rinnovo del Consiglio regionale. Segui in diretta gli exit poll e i risultati

Francesca Porta

Francesca Porta

Leggi tutti


Exit poll e risultati in tempo reale - Foto AP/LaPresse

Exit poll e risultati in tempo reale - Foto AP/LaPresse

Ore 6: Lo spoglio delle schede si è concluso, ecco i risultati definitivi:

Lombardia: Roberto Maroni vince con il 42,8% dei voti contro il 38,2% di Umberto Ambrosoli e il 13,6% di Silvia Carcano.

Lazio: Nicola Zingaretti ottiene il 40,6% dei voti contro il 29,3% di Francesco Storace e il 20,2% di Davide Barillari.

Molise: Paolo Frattura vince con il 44,7% dei voti contro il 25,8% di Angelo Iorio

>>Regionali: Maroni vince in Lombardia, Zingaretti in Lazio

 

Ore 23.30: Con 8554 sezioni scrutinate su 9233, in Lombardia Maroni è al 42,9% contro il 38,1% di Ambrosoli. In Lazio (con 4018 sezioni scrutinate su 5267) Zingaretti è al 40,8% contro il 29% di Storace. In Molise Paolo Frattura è al 44,1% contro il 27% di Iorio.

Ore 22: Lo spoglio delle schede non si è ancora concluso, ma i risultati sono già chiari. Roberto Maroni è il nuovo governatore della Regione Lombardia con il 43% dei voti, Nicola Zingaretti, con il 41,7%, è il presidente del Consiglio regionale del Lazio e Paolo Frattura (che ha ottenuto il 44,6%, guiderà la Regione Molise.

Ore 21.15: Roberto Maroni, verosimilmente il nuovo governatore della Lombardia, ha dichiarato: «Questo era l'obiettivo della Lega Nord. La vittoria in Lombardia è funzionale al nostro progetto di mettere il Nord davanti a tutti gli altri obiettivi». Il leader leghista ha parlato di «pagina nuova nella storia della Lega». Umberto Ambrosoli ha telefonato a Maroni per complimentarsi della vittoria.

Ore 21: Con 6332 sezioni scrutinate su 9233, in Lombardia Roberto Maroni è in vantaggio con il 43,3% contro il 38,7% di Umberto Ambrosoli. Silvia Carcano, candidata del Movimento 5 Stelle, si attesta per ora al 13,1%. In Molise Paolo Frattura è al 42,1% contro il 28,5% di Ioro.

Ore 20: Con 1589 sezioni scrutinate su 5267, il candidato del centrodestra in Lazio Francesco Storace ha ammesso la sconfitta e ha telefonato allo sfidante Nicola Zingaretti (che al momento ha il 41,3% dei voti), per augurare un buon lavoro.

Ore 19.15: A oltre cinque ore dall'inizio dello spoglio delle schede, in Lazio Nicola Zingaretti è in testa con il 39,3%, mentre Francesco Storace si ferma per ora al 31,5%. In Lombardia, Roberto Maroni è in vantaggio con il 43,3% dei voti contro il 38,4% di Umberto Ambrosoli. In Molise a essere in testa e Paolo Frattura con il 41,4% contro il 32,1% di Angelo Ioro.

Ore 18.30: in Lombardia Maroni è al 42,76%, contro il 39,13% di Ambrosoli; in Lazio il risultato si ribalta: Zingaretti è ora al 40,54 contro il 30,23 di Storace; in Molise il candidato di centrosinistra Frattura è al 41,83% contro il 33,44% del candidato di centrodestra Iorio.

Ore 18: in Lombardia Maroni è ora al 43,04% contro il 38,66% di Ambrosoli; in Lazio Storace ottiene fin qui il 38,91% contro il 36,01% di Zingaretti; in Molise il candidato di centrosinistra Frattura è al 46,16% contro il 33,19% del candidato di centrodestra Iorio.

Ore 17.30: in Lombardia Maroni è al 42,47% contro il 39,56% di Ambrosoli; in Lazio il distacco si ridimensiona: Storace è in testa con il 40,03% contro il 35,72% di Zingaretti; in Molise, infine, il candidato di centrosinistra Frattura è ancora in testa, con il 42,78% contro il 40,31% del candidato di centrodestra Iorio.

Ore 17: In Lombardia Maroni è ora al 43,4% contro il 38,1% di Ambrosoli. In Lazio Storace scende al 41,5%, ma resta sempre in vantaggio rispetto al 34,4% di Zingaretti.

Ore 16.30: Continuano gli scrutini. In Lazio Francesco Storace è in testa con il 44% contro il 33,9% di Nicola Zingaretti, mentre in Lombardia a essere in vantaggio è Roberto Maroni, che per ora si attesta al 44,5% contro il 37.7% di Umberto Ambrosoli. In Molise il risultato si è completamente ribaltato: il candidato del centrosinistra Frattura ha raggiungo il 44,9% contro il 36,9% di Iorio del centrodestra.

Ore 16: A due ore dall'inizio dello spoglio, in Lombardia Maroni è in vantaggio con il 50,5%, mentre Ambrosoli è al 32,1%. In Lazio è in testa Storace con il 50,9% contro il 30,1% di Nicola Zingaretti. Intanto arrivano i primi dati dal Molise: il candidato del centrodestra Angelo Iorio è al 59,7%, mentre Paolo Frattura del centrosinistra è fermo al 26%.

Ore 15.30: In Lombardia il leghista Roberto Maroni si attesta attorno al 53,9%, mentre il candidato del centrosinistra Ambrosoli è fermo al 29,4%. In Lazio Storace è al 33,3% contro il 32,6% di Zingaretti.

Ore 15.15: I primi dati in arrivo dal Ministero dell'Interno vedono Roberto Maroni in vantaggio in Lombardia con il 55,9% contro il 28,2% di Umberto Ambrosoli e il 10,4% di Silvana Carcano (M5S). In Lazio è un testa a testa: Storace è al 33,3%, mentre Zingaretti al 32,6% e Barillari (M5S) al 26,9%. Ancora nessun dato ufficiale dal Molise.

Ore 14.15: Secondo gli istant poll, in Lombardia Roberto Maroni è al 38%, contro il 35% di Umberto Ambrosoli (Silvana Carcano del Movimento 5 Stelle è al 17%, mentre il centrista Gabriele Albertini al 8%). In Lazio il candidato del centrosinistra Nicola Zingaretti è al 39%, contro il 28% del candidato del centrodestra Francesco Storace (Dario Barillari del M5S è al 21%). In Molise gli istant poll vedono in testa il candidato del centrosinistra Paolo Frattura.

Ore 14: È ufficialmente iniziato lo spoglio delle schede delle elezioni regionali 2013. In Lazio ha votato il 72% degli aventi diritto, in Lombardia il 76,7% e in Molise il 61,62%.

Leggi anche:

>>Bersani vince alla Camera, ma il Senato è ingovernabile

>>Politiche: i risultati definitivi

>>Come funziona la legge elettorale

>>Speciale elezioni politiche 2013

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio