Processo Meredith, la Cassazione: «Che venga annullata l'assoluzione di Knox e Sollecito»

di Marion Vague 

Ultimo grado per il delitto di Perugia. Il procuratore generale Riello: «Non cali il sipario su questo delitto sconvolgente e gravissimo». Chiesto l'annullamento dell'assoluzione di Amanda Knox e Raffaele Sollecito

Marion Vague

Marion Vague

ContributorScopri di piùLeggi tutti


Processo Meredith, chiesto l'annullamento dell'assoluzione di
Amanda Knox e Raffaele Sollecito - Foto: GettyImages

Processo Meredith, chiesto l'annullamento dell'assoluzione di Amanda Knox e Raffaele Sollecito - Foto: GettyImages

>>La Cassazione ha deciso: annullata la sentenza di assoluzione

Il 3 ottobre 2011, Amanda Knox e Raffaele Sollecito venivano assolti dalla condanna per l'omicidio di Meredith Kercher, uccisa nella notte del 1 novembre del 2007.

Oggi, 25 marzo 2013, la corte di Cassazione si pronuncia in ultimo grado circa i ricorsi presentati dai familiari della vittima e dalla Procura generale di Perugia. Non ci sono dubbi per il procuratore generale Luigi Riello: l'assoluzione dei due ragazzi deve essere annullata.

Il delitto di Meredith non merita di essere archiviato con superficialità : «Non cali il sipario su questo delitto sconvolgente e gravissimo. Per questo chiedo che venga annullata l'assoluzione di secondo grado», ha sostenuto in aula Riello.

Per la corte di Cassazione, quella dell'assoluzione di Knox e Sollecito è stata una sentenza estremamente «approssimativa e superficiale». Ha dichiarato Riello: «Oggi sul banco degli imputati della Cassazione non ci sono Amanda Knox e Raffaele Sollecito, ma la sentenza della Corte d'appello. Il giudice di questo processo ha smarrito la bussola».

Il Pg della Cassazione ha difeso inoltre la validità dell'operato della polizia scientifica, fortemente screditata dal secondo grado. «I tecnici della scientifica sono stati fatti passare quasi per dei pasticcioni, ma non si tratta di brigadieri che giocano a fare il piccolo chimico - continua il procuratore - ma di appartenenti ad un reparto altamente specializzato che hanno adottato nel loro lavoro tecnologie d'avanguardia».

Ad ascoltare il verdetto tanto atteso, che potrebbe mettere definitivamente un punto al caso o rimettere in gioco le sorti dei due imputati, non c'è nessuno dei diretti interessati, nè da una parte nè dall'altra: la famiglia di Meredith attende in Inghilterra la sentenza,   rappresentata dai due legali Francesco Maresca e Vieri Fabiani, mentre Raffaele Sollecito e Amanda Knox si trovano rispettivamente a Verona e negli Stati Uniti.

 

Leggi anche:

> Processo Meredith, assolti Amanda Knox e Raffaele Sollecito

DA STYLE.IT

  • Star

    Rocky Horror Show: uno spettacolo imperdibile

    Dopo dieci anni di assenza torna a teatro il celebre spettacolo di Richard O'Brian che riempirà i teatri di musica Milano e Forlì

  • Moda

    La scarpetta di Cenerentola creata dai grandi della moda

    Avete presente la scarpetta di cristallo che Cenerentola perde sulle scale prima che si faccia mezzanotte? Nove famosi stilisti l'hanno creata per celebrare l'uscita del nuovo film sul grande schermo

  • Star

    Parole in circolo: il nuovo "progetto" di Marco Mengoni

    A due anni di distanza torna Marco Mengoni con la prima parte di un progetto pensato in due tempi che fa circolare parole. E musica

  • Star

    Punkreas: venticinque anni di musica

    Parte il 17 gennaio da Milano il nuovo tour dei Punkreas che festeggia i venticinque anni della band. Dal 20 gennaio c'è anche il cofanetto speciale con i primi successi

TAG CLOUD