Grillo insulta Bersani, Berlusconi e Monti: «Padri puttanieri»

di Francesca Porta 

A poche ore dall'incontro tra Bersani e il M5S, Grillo interviene sul suo blog attaccando tutti. Il segretario del Pd replica: «Auguri, salvatori della Patria»

Francesca Porta

Francesca Porta

Leggi tutti


Beppe Grillo - Foto AP/LaPresse

Beppe Grillo - Foto AP/LaPresse

«Cialtroni», «delinquenti», «padri puttanieri». Che l'incontro tra Pierluigi Bersani e il Movimento 5 Stelle non fosse andato particolarmente bene era già abbastanza chiaro stamattina, ma oggi pomeriggio Beppe Grillo ha voluto ribadirlo con queste chiare parole rivolte ai leader dei maggiori partiti politici italiani.

In un post pubblicato sul suo blog, l'ex comico ora guida del Movimento 5 Stelle ha scritto: «Le nuove generazioni sono senza padri, sono figlie di NN, dal latino "nomen nescio" ("nome non conosco"). Sulle loro carte di identità, sui loro documenti di lavoro, nei libretti universitari alla voce "figlio di" risulta la sigla NN, figlio di nessuno, figlio della colpa, figlio di padre ignoto, figlio di vecchi puttanieri che si sono giocati ogni lascito testamentario indebitando gli eredi».

E chi sarebbero questi «vecchi puttanieri»? Secondo Grillo sono gli stessi «dilettanti, cialtroni, delinquenti che hanno smontato con determinazione e scientificità lo Stato italiano negli ultimi vent'anni». Sono «quei padri che rifiutano ogni addebito del disastro nazionale, che percepiscono però vitalizi e doppie pensioni», quelli che sono «ancora a raccontarci la favola che affidandosi a loro, alla loro esperienza e capacità e senso dello Stato, si cambierà il Paese».

Sono, a un certo punto il leader del M5S, lo dice chiaramente, «i Bersani, i D'Alema, i Berlusconi, i Cicchitto, i Monti che ci prendono allegramente per il culo ogni giorno con i loro appelli quotidiani per la governabilità. Pdl e pdmenoelle sono vent'anni che ci prendono per il culo e non hanno ancora il pudore di togliersi in modo spontaneo dai coglioni dopo Penati, Tedesco, Dell'Utri, Cuffaro, Monte Paschi di Siena, dopo il Lodo Alfano, lo scudo fiscale e cento leggi abominio».

Ma ora, dice Grillo, «i figli di NN vi manderanno a casa, in un modo o nell'altro. Hanno ricevuto da voi solo promesse e sberleffi, non hanno nulla da perdere, non hanno un lavoro, né una caas, non avranno mai una pensione e non possono neppure immaginare di farsi una famiglia. Vi restituiranno tutto con gli interessi».

La replica di Pierluigi Bersani, segretario del Pd e presidente incaricato, è più che breve. È lapidaria: «Auguri, salvatori della Patria».

Leggi anche:

>>L'incontro tra Bersani e il Movimento 5 Stelle

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

TAG CLOUD