Governo, chi sono i saggi scelti da Napolitano

di Francesca Porta 

Da Enrico Giovannini a Valerio Onida, ecco i profili dei dieci membri dei gruppi ristretti nominati dal presidente della Repubblica per «formulare precise proposte programmatiche»

Francesca Porta

Francesca Porta

Leggi tutti


I dieci "saggi" scelti dal presidente Giorgio Napolitano - Foto
Ansa

I dieci "saggi" scelti dal presidente Giorgio Napolitano - Foto Ansa

La situazione è difficile, il quadro complesso. Per risolvere la crisi politico-istituzionale che sta impedendo la formazione di un nuovo governo, il presidente Giorgio Napolitano ha nominato dieci «personalità tra loro diverse per collocazione e per competenze» per «formulare precise proposte programmatiche».

Queste dieci personalità sono immediatamente state ribattezzate «i dieci saggi». Ma chi sono costoro? Ecco in breve, uno per uno, i profili degli uomini che da oggi inizieranno a lavorare per trovare una soluzione alla crisi politica.

Enrico Giovannini: è presidente dell'Istat dall'agosto del 2009 e insegna statistica all'Università di Roma. Negli anni precedenti è stato a capo del dipartimento di statistica dell'Ocse. Ha 56 anni.

Salvatore Rossi: è vicedirettore generale della Banca d'Italia dal gennaio 2012, è componente del Direttorio dell'Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni e membro del Comitato Strategico del Fondo Strategico Italiano. Ha 64 anni.

Giovanni Pitruzzella: è presidente dell'Antitrust dal novembre 2011. Negli anni precedenti è stato a capo della Commissione di Garanzia sugli Scioperi. È avvocato cassazionista e docente di diritto costituzionale all'Università di Palermo. Ha 54 anni.

Giancarlo Giorgetti: è deputato della Lega Nord e presidente della Commissione speciale per l'esame degli atti del governo alla Camera. Con suoi 47 anni, è il più giovane dei "saggi".

Filippo Bubbico: è senatore del Pd e presidente della Commissione speciale al Senato. Ha 59 anni.

Enzo Moavero Milanesi: è ministro per gli affari europei del governo guidato da Mario Monti. Negli anni precedenti ha lavorato alla Commissione Europea ed è stato capo di gabinetto di Monti quando quest'ultimo era commissario Antitrust. Ha 59 anni.

Mario Mauro: è presidente di Scelta Civica al Senato. Negli anni precedenti, quando ancora militava nel Pdl, è stato vicepresidente del Parlamento Europeo. Ha 52 anni.

Gaetano Quagliariello: è senatore del Pdl, presidente e fondatore della Fondazione Magna Carta. Ha 53 anni.

Luciano Violante: è un esponente del Partito Democratico, esperto costituzionalista ed ex presidente della Commissione Antimafia. Ha 72 anni.

Valerio Onida: è docente di giustizia costituzionale all'Università di Milano e presidente emerito della Corte costituzionale. Nel 2010 è arrivato terzo (dopo Giuliano Pisapia e Stefano Boeri) nella corsa alle primarie del centrosinistra per le elezioni del sindaco di Milano. Ha 70 anni.

Leggi anche:

>>Napolitano: «Resto fino all'ultimo, consulterò due gruppi ristretti»

>>Governo, le nuove consultazioni

>>Bersani non ce la fa, la parola torna a Napolitano

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

TAG CLOUD