L'Aquila, quattro anni dopo il terremoto

di F. Porta e S. Pizzi 

Il 6 aprile del 2009 la terra ha tremato a L'Aquila, a Onna e in tanti altri comuni abruzzesi uccidendo 309 persone. Oggi, a quattro anni di distanza, i danni sono ancora ingenti e la ricostruzione è lenta

F. Porta e S. Pizzi

F. Porta e S. Pizzi

Leggi tutti

<<>0
1/

Il 6 aprile del 2009, in piena notte, un violento terremoto ha colpito L'Aquila, Onna e decine di comuni dell'Abruzzo. Il sisma, di magnitudo 6.3, ha ucciso 309 persone e ne ha ferite 1500. I danni a strade ed edifici sono stati ingentissimi, il centro de L'Aquila è stato quasi completamente distutto.

Oggi, a quattro anni di distanza, 22.120 persone non possono ancora tornare nelle proprie case. Di questi, 15.266 vivono negli alloggi temporanei costruiti dallo Stato, 6595 hanno trovato una sistemazione in autonomia (con un contributo economico statale), 143 vivono ancora in alberghi e strutture ricettive, mentre 116 sono ospitate nelle caserme.

Come ha spiegato il sindaco de L'Aquila Massimo Cialente, la ricostruzione procede, ma lentamente. «Gli edifici classificati come A (poco e per nulla danneggiati), B e C (mediamente danneggiati) si è pressoché conclusa con oltre 48mila aquilani rientrati nelle loro abitazioni. Sugli edifici classificati come E (fortemente danneggiati) pende ancora un pesante ritardo».

«Quelli della periferia saranno pronti per la metà dell'anno prossimo», ha continuato il primo cittadino. «Il vero problema resta il centro storico, dove si trova la maggior parte degli edifici E. Il problema principale restano i fondi: allo stato attuale servono ancora 7 miliardi di euro, di cui 6,1 solo per L'Aquila».

Leggi anche:

>>«Mettiamoci una pezza»: un evento per ricordare il terremoto

>>Intervista a cinque donne emiliane

DA STYLE.IT

  • News

    Family every Day, il web risponde al Family Day

    Family every Day, il web risponde al Family Day

  • News

    Bansky, nuova opera dedicata ai "miserabili" di Calais

    Bansky, nuova opera dedicata ai "miserabili" di Calais

  • News

    Asterix e Obelix contro il terrorismo #JeSuisParis

    Asterix e Obelix contro il terrorismo #JeSuisParis

  • News

    Parigi, è il giorno dell'omaggio alle vittime

    Parigi, è il giorno dell'omaggio alle vittime

TAG CLOUD