Strage di Capaci,
otto nuovi arresti

di Francesca Porta 

Le dichiarazioni del pentito Gaspare Spatuzza hanno portato all'arresto di otto persone tra boss e affiliati alla mafia

Francesca Porta

Francesca Porta

Leggi tutti


Foto d'archivio - AP/LaPresse

Foto d'archivio - AP/LaPresse

Otto provvedimenti di custodia cautelare sono stati emessi questa mattina dal gip di Caltanisetta su richiesta della Direzione distruttuale antimafia (Dda), diretta dal procuratore Sergio Lari, nell'ambito delle indagini sulla strage di Capaci.

A oltre vent'anni dalla strage mafiosa in cui furono uccisi il giudice Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e i tre agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo, Antonio Montinaro, viene dunque alla luce un nuovo stralcio di verità. Grazie alle dichiarazioni dei pentiti Gaspare Spatuzza e Fabio Tranchina, gli inquirenti sono riusciti a identificare alcuni dei componenti del commando che organizzò e eseguì l'attentato.

Si tratta del capomafia Salvo Madonia, già detenuto al carcere duro, di Cosimo D'Amato, un pescatore arrestato lo scorso novembre perché accusato di aver fornito il tritolo utilizzato per questa e altre stragi, Giuseppe Barranca, Cristofaro Cannella, Cosimo Lo Nigro, Giorgio Pizzo, Vittorio Tutino e Lorenzo Tinnirello. Tutti gli otto arrestati si trovano già in carcere con condanne pesanti per reati di mafia e omicidio.

L'inchiesta continua, questo è solo un passo di un percorso ancora lungo. Ma è un passo importante. Come hanno dichiarato gli stessi inquirenti, è stato «squarciato il velo d'ombra nel quale erano rimasti alcuni personaggi, mai prima d'ora sfiorati dalle inchieste sull'eccidio di Capaci».

Leggi anche:

>>Arrestato l'uomo che fornì il tritolo per le stragi del '93-'94

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

TAG CLOUD