Governo Letta, sette ministri sono donne

di Francesca Porta 

Da Anna Maria Cancellieri a Emma Bonino, da Josefa Idem a Beatrice Lorenzin, ecco chi sono le donne ministro del governo Letta

Francesca Porta

Francesca Porta

Leggi tutti


Le sette donne ministro del governo Letta - Foto Ansa

Le sette donne ministro del governo Letta - Foto Ansa

«Novità, freschezza e competenza». Secondo il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, sono queste le tre importanti qualità che caratterizzano il nuovo governo guidato da Enrico Letta. Un governo che, come si nota dalla lista dei ministri, è composto da molti giovani (l'età media è 53 anni, cioè 11 anni in meno del precedente esecutivo) e anche da molte donne (almeno rispetto agli standard italiani).

Ma chi sono le donne che oggi hanno prestato giuramento al Quirinale? La più conosciuta è senza dubbio Emma Bonino, che Enrico Letta ha scelto per guidare la Farnesina. Nata a Bra nel 1948, la Bonino è uno dei più importanti esponenti del Partito Radicale italiano (insieme a Marco Pannella). È già stata ministro (al Commercio) durante il secondo governo Prodi ed è stata vicepresidente del Senato. È molto stimata in Europa per il suo lavoro di Commissario per gli aiuti umanitari.

Altro volto noto è quello di Anna Maria Cancellieri, nominata ministro della Giustizia. Nata a Roma nel 1943, la Cancellieri è stata ministro dell'Interno durante il governo Monti e ha alle spalle una lunga carriera da prefetto (a Vicenza, Bergamo, Brescia, Catania, Genova, Parma e Bologna). Con i suoi 70 anni, Anna Maria Cancellieri è il ministro donna più anziano del governo Letta.

Quello più giovane, invece, è Nunzia De Girolamo, il nuovo ministro delle Politiche Agricole, che ha "solo" 37 anni. La De Girolamo è avvocato, è stata eletta per la prima volta nel 2008 e attualmente è membro del consiglio direttivo del Pdl a Montecitorio. In quota Pdl c'è anche Beatrice Lorenzin, nominata ministro della Salute. Anche lei, come la De Girolamo, è stata eletta per la prima volta nel 2008. Ha 42 anni.

A rappresentare il centrosinistra c'è Maria Chiara Carrozza (47 anni), il nuovo ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca. La Carrozza è bioingegnere industriale, ha insegnato in tutto il mondo e ha lavorato al Cern di Ginevra. È rettore della Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa ed è stata eletta tra le fila del Pd.

Sempre in quota Pd è Josefa Idem, uno dei nomi più celebri di questa rosa di donne al governo. Nata in Germania nel 1964, la Idem è stata campionessa mondiale e olimpica di canoa K1 (kayak individuale). Nella sua carriera ha vinto 38 medaglie ed è diventata uno degli atleti italiani più conosciuti e ammirati in tutto il mondo. Per diversi anni è stata assessore allo Sport a Ravenna e nelle ultime elezioni si è candidata al Senato con il Pd. Enrico Letta l'ha scelta per diventare il ministro allo Sport, alle Politiche Giovanili e alle Pari Opportunità.

Infine, la squadra di donne è completata da Cécile Kyenge, il nuovo ministro della Cooperazione Internazionale e dell'Integrazione. Nata in Congo 49 anni fa, la Kyenge è un medico oculista da sempre impegnata per la promozione dell'integrazione e nella battaglia per il riconoscimento della cittadinanza ai bambini nati in Italia da genitori stranieri. È stata eletta nelle liste del Partito Democratico. È il primo ministro di colore della storia italiana.

Leggi anche:

>>Tutti i ministri del governo Letta

>>Napolitano dà l'incarico a Enrico Letta

>>Chi è Enrico Letta

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

TAG CLOUD